"Premio Fraternità-Città di Benevento" a mons. Bregantini e all'imam Layachi

Una tre giorni, dal 25 al 27 aprile, con forum, dibattiti, workshop, spettacoli. Concorso con la partecipazione di ragazzi di un centinaio di scuole

Roma, (Zenit.org) | 386 hits

Dal 25 al 27 aprile, nel capoluogo sannita, avrà luogo la VI edizione del “Premio Fraternità – Città di Benevento”, occasione di un pubblico riconoscimento a persone, associazioni o enti che si sono particolarmente distinti nella difficile arte del dialogo.

I premiati dell’edizione 2013, che coniuga “Fraternità e Giustizia”, sono l’Imam Kamel Layachi e mons. Giancarlo Maria Bregantini.

A mons. Bregantini, arcivescovo di Campobasso-Bojano, il premio viene assegnato per l’impegno a combattere ogni forma di illegalità, sostenendo il diritto al lavoro ed alla vita dignitosa per ogni famiglia e per i giovani, in una dimensione di fraternità e reciprocità ispirata alle opere di misericordia. Viene altresì riconosciuto il suo lavoro costante per la pace, in un dialogo rispettoso con persone di altre fedi e di cultura laica.

All’imam Layachi, responsabile del Dipartimento Dialogo Interreligioso e Formazione del Consiglio Nazionale delle Relazioni Islamiche Italiane (CRII), già coordinatore delle Comunità Islamiche del Triveneto, vengono riconosciuti impegno e apertura nel prodigarsi a gettare ponti di fraternità tra persone e gruppi di culture e fedi diverse, in particolare tra fedeli di religione musulmana e cristiana in tante città del Paese, nel rispetto di ogni scelta religiosa.

La tre giorni vuole far germogliare semi di speranza, soprattutto in questo momento particolarmente critico per giovani, famiglie, imprenditori, lavoratori.

Le giornate del 25 e 26 aprile saranno dedicate a forum tematici su imprenditorialità e lavoro con testimonianze di lotta alla camorra e diffusione della cultura della legalità in ambito economico e giuridico; laboratori di fotografia, pittura e spettacolo per ragazzi e giovani; mostre nella città e rappresentazioni artistiche.

Inoltre, con un concorso scolastico, il Premio Fraternità si apre alle scuole offrendo ai ragazzi l’opportunità di vivere in prima persona un’esperienza formativa e di far sentire la propria voce su temi importanti per il loro futuro.

Sabato 27, al mattino la premiazione di Layachi e Bregantini e, al pomeriggio, la premiazione del concorso scolastico a cui hanno partecipato un centinaio di scuole. Il programma dettagliato sul sito: www.premiofraternita.it.

L'iniziativa è promossa da Comune e Provincia di Benevento, Movimento dei Focolari, Centro La Pace, Associazione Focus Focolari, con il patrocinio della Commissione nazionale italiana dell’Unesco, della Presidenza della Repubblica, della Regione Campania e con la collaborazione dell’Università del Sannio.