Premio Ischia al "giornalista coraggio"

Il riconoscimento internazionale è andato a Luciano Regolo, direttore dell'"Ora della Calabria"

Roma, (Zenit.org) Redazione | 394 hits

Riconoscimento speciale nel corso del Premio Ischia Internazionale di Giornalismo per Luciano Regolo, direttore del quotidiano L’Ora della Calabria, consegnato da Maurizio Salvi, direttore delle Relazioni Esterne di MSC Crociere e Segretario Generale del Premio Ischia Comunicatore dell’Anno.

La “due giorni” di dibattiti e confronti a viso aperto focalizzata quest’anno sui temi della “Libertà di stampa, diritti Umani e Europa” assegna alcuni riconoscimenti ad autorevoli firme del giornalismo e della comunicazione italiana e internazionale. Tra queste la menzione speciale riservata a Regolo, protagonista di una lunga battaglia a difesa dell’informazione dalle colonne del suo quotidiano.

Inserita nella sezione “Il giornalismo d’inchiesta nell’Italia della corruzione e dei segreti di Stato: da Ilaria Alpi ai giornalisti minacciati”, l’onore della consegna del prestigioso riconoscimento è spettata a Maurizio Salvi che proprio lo scorso anno calcò lo stesso palco per ricevere il Premio Comunicatore dell’anno, per “la capacità di aver strutturato la comunicazione del gruppo MSC Crociere, valorizzandone le competenze e lo sviluppo motivazionale delle risorse, valutando le attività di comunicazione corporate e di funzione sviluppate in un’ organizzazione di grande successo”.

Il Premio Ischia, giunto quest’anno alla XXXV edizione, è nato per volontà della Fondazione Valentino, le cui attività non si esauriscono soltanto con la consegna degli annuali riconoscimenti ai giornalisti: mostre, convegni e dibattiti che mirano a qualificare gli aspetti culturali, archeologici e ambientali dell’isola d’Ischia e della Regione Campania, sono organizzati in ogni periodo dell’anno. Inoltre la Fondazione Premio Ischia ha una biblioteca-emeroteca che conserva i giornali isolani dal 1890 ad oggi e preziosissimi manoscritti e volumi sull’isola d’Ischia del 1500.