Profilo di monsignor Angelo Bagnasco

| 481 hits

CITTA' DEL VATICANO, mercoledì, 7 marzo 2007 (ZENIT.org).- Monsignor Angelo Bagnasco, nominato mercoledì 7 marzo da Benedetto XVI nuovo Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, conserva la carica di Arcivescovo Metropolita di Genova e Abate Perpetuo di S. Siro, di S. Maria Immacolata, di S. Gerolamo di Quarto e di Legato Transmarino della Sede Apostolica.



Monsignor Bagnasco è nato a Pontevico (BS) Diocesi di Brescia il 14 gennaio 1943, da genitori sfollati per la guerra. Il papà, Alfredo, lavorava in una fabbrica di pasticceria; la mamma, Rosa, casalinga.

Ha una sorella maggiore, Anna. La famiglia è rientrata quasi subito a Genova e il figlio ha frequentato il Ginnasio ed il Liceo Classico presso il Seminario Arcivescovile di Genova. Il 29 giugno 1966 è stato ordinato sacerdote.

Si è laureato in Filosofia presso l'Università Statale di Genova nel 1979. Vicario parrocchiale dal 1966 al 1985 nella Parrocchia di "S. Pietro e S. Teresa del Bambino Gesù" in Genova. Dal 1986 al 1995 ne è Aiuto Pastorale con compiti Diocesani.

Dal 1980 al 1998 docente di Metafisica e Ateismo contemporaneo presso la Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale, Sezione Parallela di Genova.

Dal 1975 al 1984 docente di italiano nel Liceo Classico del Seminario. Dal 1980 al 1995 è Assistente Diocesano della F.U.C.I (Federazione Universitari Cattolici Italiani).

Dal 1985 al 1996 è Direttore dell'Ufficio Catechistico della Diocesi e della Liguria, nonché Delegato Regionale per la Pastorale della Scuola.
Dal 1986 al 1994 Preside e Docente dell'Istituto Superiore di Scienze Religiose di Genova, con competenza per tutta la Regione Ecclesiastica Ligure.

Dal 1990 al 1996 è Direttore dell'Ufficio "Educazione" con il compito di formazione degli insegnanti di religione.

Dal 1993 al 1996 è Direttore dell'Opera Diocesana "Apostolato Liturgico".

Dal 1995 al 1997 è Vicario Episcopale e Direttore Spirituale del Seminario Arcivescovile di Genova.

Il 3 gennaio 1998 è nominato Vescovo di Pesaro e l'11 marzo 2000 Arcivescovo Metropolita.

Dal 2001 è Presidente del Consiglio di Amministrazione del quotidiano "Avvenire".

Dal 2002 al 2005 è Segretario della Commissione Episcopale della C.E.I. per l'Educazione, la Scuola e l'Università.

Nel 2003, il 20 giugno, è nominato Arcivescovo Ordinario Militare per l'Italia.

Dal 2005 è Segretario della Commissione Episcopale della C.E.I. per la Cultura e le Comunicazioni Sociali.

Il 29 agosto 2006 è nominato Arcivescovo Metropolita di Genova; ha preso possesso dell'Arcidiocesi nella S. Messa celebrata nella Cattedrale di San Lorenzo il 24 settembre 2006.

Il 26 settembre 2006 è stato eletto Presidente della Conferenza Episcopale Ligure.