Progressi significativi per i negoziati tra Israele e Santa Sede

L'incontro di ieri a Gerusalemme si è svolto in un'atmosfera "riflessiva e costruttiva". Fissata per giugno 2013 in Vaticano la prossima riunione Plenaria

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 639 hits

Si è svolto ieri, martedì 29 gennaio, a Gerusalemme, un incontro tra Israele e Santa Sede per continuare i negoziati sulle questioni economiche e fiscali che riguardano la Chiesa cattolica in Terra Santa, in base all’Articolo 10 paragrafo 2 del "Fundamental Agreement" stipulato dai due Stati nel 1993.

Secondo quanto riferito in un comunicato congiunto, la Commissione bilaterale permanente di lavoro "ha preso atto del fatto che sono stati compiuti progressi significativi e auspica una rapida conclusione dell'accordo”.

L’incontro è stato presieduto dal Sig. Daniel AYALON, M.K., Vice-Ministro degli Affari Esteri e da Mons. Ettore Balestrero, Sotto-Segretario per i Rapporti con gli Stati. La Delegazione della Santa Sede ha ringraziato il Vice-Ministro per il suo contributo ai negoziati e gli ha augurato successo per i suoi nuovi impegni.

I negoziati si sono svolti in una atmosfera "riflessiva e costruttiva" e le parti hanno concordato i passi futuri e fissato la prossima riunione Plenaria nel giugno 2013 in Vaticano.