Promotore del bene comune e dei perenni valori etico-religiosi cristiani

La Benedizione Apostolica del Papa Benedetto XVI a Oscar Luigi Scalfaro

| 805 hits

ROMA, domenica, 29 gennaio 2012 (ZENIT.org).- E’ morto oggi a 93 anni Oscar Luigi Scalfaro, politico e magistrato italiano, Presidente della Repubblica dal 1992 al 1999, ha ricoperto tutte più alte cariche dello Stato.

In un telegramma inviato alla figlia del presidente Scalfaro, Marianna, il Pontefice Benedetto XVI ha scritto: ''Spiritualmente vicino in questo momento di dolore per la morte dell'amato genitore Senatore Oscar Luigi Scalfaro Presidente emerito della Repubblica Italiana, desidero porgere le mie piu' sentite condoglianze con l'assicurazione della mia sincera partecipazione al grave lutto che colpisce anche l'intera Nazione italiana.

Nel ricordare con vivo affetto e con speciale gratitudine questo illustre uomo cattolico di Stato integerrimo magistrato e fedelissimo servitore delle istituzioni che nelle pubbliche responsabilità ricoperte sempre si adoperò per la promozione del bene comune e dei perenni valori etico-religiosi cristiani propri della tradizione storica e civile dell'Italia elevo fervide preghiere di suffragio invocando per la sua anima dalla divina bontà per intercessione della Vergine Maria da lui particolarmente venerata la Pace Eterna e di cuore imparto a Lei e a tutti i familiari la confortatrice Benedizione Apostolica''.

Cordoglio per Scalfaro anche ad Assisi.

Padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento francescano ha dichiarato “È morto un amico del sacro convento d'Assisi, un terziario francescano, un uomo delle istituzioni che aveva nella restimonianza di San Francesco un solido punto di riferimento”.

“Scalfaro – ha aggiunto padre Fortunato - aveva un forte rapporto con la comunità francescana, alla quale fu in particolare molto vicino dopo il terremoto del ‘97”.