Pubblicato l’Ordinamento Giuridico dello Stato della Città del Vaticano

Con presentazione del Cardinale Angelo Sodano, segretario di Stato

| 704 hits

CITTA’ DEL VATICANO, lunedì, 23 gennaio 2006 (ZENIT.org).- E’ la prima volta dal 1932 che viene ripubblicata l’edizione anastatica dell’Ordinamento Giuridico dello Stato della Città del Vaticano, scritto allora da Federico Cammeo, cattedratico dell’Università di Firenze.



Queste disposizione giuridiche sono state scritte subito dopo la creazione dello Stato della Città del Vaticano nel 1929.

Il libro è pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana ed ha un’appendice con testi di aggiornamento di Giuseppe Dalla Torre, Piero Antonio Bonnet, Gianluigi Marrone, Nicola Picardi e Geraldina Boni.

Nella presentazione del libro datata 27 aprile 2005, il Cardinale Angelo Sodano ha scritto: “L’opera presenta nella sua integrità le linee originali e chiarissime dell’ordinamento che Pio XI volle dare, al momento della fondazione, al nuovo Stato, sorto per assicurare, come si legge nella Premessa del Trattato lateranense, ‘alla Santa Sede l’assoluta e visibile indipendenza’ e ‘garantirle una sovranità indiscutibile pur nel campo internazionale’”.

Il libro è stato scritto da Federico Cammeo, che non era cattolico e che secondo il Cardinal Sodano con il suo lavoro “rese un servizio di incomparabile valore alla Santa Sede”.

Federico Cammeo descrisse come “nel suo complesso l’ordinamento giuridico della Città del Vaticano rappresenta il primo e l’unico caso in cui, di un sol getto, si sia data disciplina ad uno Stato assoluto e rigorosamente confessionale”.

L’ordinamento ha un’introduzione e due libri. Il primo parla dell’ordine costituzionale dello Stato della Città del Vaticano, con le sue origini, gli elementi costitutivi, gli organi e i poteri fondamentali e le fonti del diritto.

La seconda parte, chiamata Libro II, tratta l’ordine amministrativo. La prima parte è centrata sul diritto amministrativo, la seconda sulle attività dello Stato nelle sue varie manifestazioni della vita sociale.

Nell’appendice si studia lo sviluppo dello Stato vaticano dalle sue origini nel 1929 e si introducono le riforme di Pio XII, Paolo VI e Giovanni Paolo II.

In totale si tratta di 634 pagine. Il costo è di 56 euro.