"Quo vadis? L'economia mondiale verso una nuova età dell'oro o un nuovo grande crack?"

Incontro sul tema all'Università Europea di Roma domani, martedì 18 febbraio, alle 19.30

Roma, (Zenit.org) | 344 hits

Dal 2008, in tutto il mondo, si sente parlare di crisi economica. Si tratta, secondo gli esperti, di una delle peggiori crisi della storia, seconda soltanto alla “Grande Depressione” del 1929. Le principali vittime sono le famiglie, e in particolare i giovani che non riescono più a guardare al futuro con speranza. Crescono, infatti, la povertà e la disoccupazione. Molte persone si ritrovano senza lavoro ad un’età in cui è quasi impossibile ricominciare da zero.

A tutto questo si accompagna una sfiducia generale nelle istituzioni e nel mondo della politica, troppo spesso dilaniato da litigi e discussioni infinite e non sempre in grado di dare risposte concrete ai bisogni delle persone.

In questo clima di pessimismo, è ancora possibile ritrovare la speranza in un domani migliore? La crisi che viviamo è soltanto una crisi economica o è anche una crisi di valori? Da dove si può cominciare per costruire un futuro basato sulla solidarietà e su una maggiore collaborazione tra i popoli?

Di questo si parlerà all’Università Europea di Roma (via degli Aldobrandeschi 190) martedì 18 febbraio 2014, alle 19,30, in un incontro organizzato dai Circoli Culturali Giovanni Paolo II sul tema “Quo vadis? L’economia mondiale verso una nuova età dell’oro o un nuovo grande crack?”

Introdurrà Padre Luca Gallizia, L.C., Rettore dell’Università Europea di Roma. Interverrà il Prof. Mario Baldassarri, Presidente del Centro Studi Economia Reale e viceministro per l'Economia e le Finanze (2001-2006). Seguirà una testimonianza del Generale Saverio Capolupo, Comandante Generale della Guardia di Finanza.

Moderato dal giornalista Eugenio Occorsio del quotidiano “La Repubblica”, l’incontro di domani è pienamente in linea con lo spirito costruttivo dell’Università Europea di Roma, che ha tra i suoi obiettivi principali la formazione della persona. Una formazione che consenta non solo l’acquisizione di competenze professionali, ma che orienti anche i giovani ad uno spirito di servizio per gli altri.

Per questa ragione l’Università Europea di Roma è particolarmente attenta ai temi di un’economia più umana e solidale, basata sulla trasmissione di valori che possano favorire la crescita personale degli studenti. L’ingresso è libero.

*

Per informazioni: 06 665431.

Email: segreteria.rettore@unier.it

Sito: www.unier.it