"Religione e progresso. Un'indagine storica", di Christopher Dawson

Segnalazioni librarie da parte delle Edizioni Lindau

| 837 hits

ROMA, giovedì, 5 luglio 2012 (ZENIT.org).- Pur essendo una delle prime opere di Dawson, è forse quella che ha avuto l’eco più vasta e ne ha consacrato la fama di filosofo della storia e storico della religione e della civiltà. Brillante opera di sintesi, essa fa uso degli strumenti dell’antropologia culturale, della sociologia, della filosofia, dello studio comparato delle religioni e della storiografia per delineare alcune tesi di storia della cultura e della civiltà che rimarranno sempre al centro del pensiero dello studioso.

Christopher Dawson (1889-1970) è stato uno dei maggiori storici inglesi del XX secolo. Si convertì al cattolicesimo. Ha insegnato nelle università di Exeter, Liverpool, Edimburgo, Dublino e, dal 1958 al 1962, ad Harvard. Le Edizioni Lindau hanno pubblicato, nel 2012, Il dilemma moderno. Senza il cristianesimo l’Europa ha un futuro?

Titolo originale «Progress & Religion. An Historical Inquiry» (1929)
Traduzione dall’inglese di Paolo Mazzeranghi

Collana «I Leoni» | pp. 312 | euro 28 | ISBN 978-88-7180-996-0

* per acquistare il volume si può cliccare sul seguente link:
http://www.amazon.it/Religione-progresso-Unindagine-storica-leoni/dp/8871809963/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1341325333&sr=1-1 &tag=zenilmonvisda-21