"Riconfermare un impegno privilegiato di servizio alla Chiesa e al Paese"

Alle 16.30 presso la Domus Pacis apertura del Convegno Educatori dell'AC

| 638 hits

ROMA, venerdì, 14 dicembre 2012 (ZENIT.org).-  Da oggi pomeriggio a domenica mattina, più di mille educatori dell’Azione Cattolica dei Ragazzi e del Settore Giovani di Azione Cattolica si ritroveranno a Roma, presso la Domus Mariae e la Domus Pacis*, per il loro Convegno nazionale, che porta come titolo: “Collaboratori della vostra gioia. La passione di educare insieme”. Tanti gli ospiti e i momenti di studio per ricordare che «chi ama educa». Un popolo giovane e in festa, colorato e appassionato, innamorato della vita e di Cristo, proveniente da ogni angolo della nostra Italia.

«Insieme Acr e Settore Giovani. È questo il primo segno - sottolineano Anna Teresa Borrelli, responsabile nazionale Acr, Lisa Moni Bidin e Marco Sposito, vicepresidenti nazionali Settore Giovani di Ac - che abbiamo voluto dare. Perché in Azione Cattolica la formazione degli educatori è pensata in modo unitario, tenendo alta l’attenzione specifica per i diversi destinatari. È lo stile e l’invito anche per tutte le realtà diocesane a poter intraprendere percorsi condivisi per la formazione degli educatori». E aggiungono: «Il nostro tempo ci chiede, anzi sfida, ad essere sempre più educatori esigenti e testimoni credibili della fede. Il servizio alla crescita delle nuove generazioni diviene, allora, per tutti gli educatori di Ac la chiamata a riconfermare un impegno privilegiato di servizio alla Chiesa e al Paese da parte di tutta l’associazione».

Ancora, dunque, un appuntamento di Azione Cattolica più che mai nel solco del cammino della Chiesa Italiana, che ha dedicato il decennio in corso all’educare alla vita buona del Vangelo. Gli educatori dell’Acr e del Settore Giovani di Ac vogliono -infatti - continuare ad accogliere la sfida dell’essere prossimo e ridire con forza l’impegno e la bellezza della scelta educativa, a partire dalla ricchezza della nostra storia associativa e per poter costruire insieme il bene comune.

L’Azione Cattolica vuole sottolineare anche attraverso questo Convegno che il servizio educativo prima di essere frutto di competenza, tecnica e metodo, è questione di relazione, di dono e di cuore. Una passione quella di educare che si concretizza nella libertà e nella gratuità disinteressata del servizio a tutti coloro che ci vengono affidati per la crescita e la formazione di ciascuno. Una scelta, quella dell’educatore, di essere al servizio degli altri – in particolare dei più piccoli – per e con Dio, che solo trasforma la vita e plasma l’umanità orientandola alla gioia piena.

Collaboratori della vostra gioia. La passione di educare insieme” vuole essere, inoltre, un’occasione per guardare all’educazione non tanto come a un’emergenza quanto a un impegno a prendersi cura della vita di ciascuno in ogni tempo e in ogni situazione, e per verificare e riflettere sul nostro essere educatori esigenti, testimoni della fede, esperti in umanità e appassionati della Chiesa di Cristo.

Il programma del Convegno prevede alcuni momenti comuni per tutti gli educatori dell’Ac, e altri specifici per l’articolazione e il settore.

Tra i presenti: mons. Angelo Spinillo, vescovo di Aversa e vicepresidente Cei;mons. Mariano Crociata, segretario generale Cei; Marco Rossi Doria, sottosegretario del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; mons. Matteo Zuppi, vescovo ausiliare della diocesi di Roma e assistente generale della Comunità di sant’Egidio; Franco Miano, presidente nazionale Ac; mons. Domenico Sigalini, vescovo di Palestrina e assistente ecclesiastico generale dell’Ac; Anna Teresa Borrelli, responsabile nazionale Acr; Lisa Moni Bidin e Marco Sposito, vicepresidenti nazionali Settore Giovani di Ac; Rosanna Virgili, biblista; don Dino Pirri, assistente centrale Acr; Franca Feliziani Kannheiser, catechista e psicoterapeuta; don Cesare Pagazzi, teologo; padre Carlo Chiappini, maestro dei novizi della Compagnia di Gesù; don Vito Piccinonna, assistente centrale Settore Giovani di Ac; Chiara Finocchietti, responsabile del Coordinamento giovani del Fiac; Luigi Russo, psicologo; Maria Grazia Vergari, coordinatore del laboratorio nazionale della Formazione Ac.

* Roma, 14/16 dicembre 2012 - Domus Mariae (via Aurelia, 481) e Domus Pacis (via di Torre Rossa, 94)