Rio 2: Missione Amazzonia

"Moglie felice, vita felice" è lo slogan ripetuto più volte in questo film allegro e trascinante, che vede nell'amore coniugale (in qualunque razza) e nella cura dei figli la fonte primaria della nostra felicità

Roma, (Zenit.org) Ilaria Giudici | 341 hits

Il famoso pappagallo Blu vive a Rio insieme alla moglie Jewel e ai suoi tre cuccioli, perfettamente adattati in un ambiente cittadino. Ma la scoperta dell’esistenza di altri esemplari della specie spinge Jewel a riportare tutta la famiglia nella selvaggia Amazzonia alla ricerca dei propri simili...

Con l’incredibile vitalità delle immagini, delle musiche e dei colori Rio 2 riesce a trascinare gli spettatori in un turbine di allegria, direttamente sulle calde spiagge di Rio de Janeiro. Il mix di energia e buonumore è indubbiamente la caratteristica distintiva di questo film di animazione che, se nello svolgersi della storia talvolta si appoggia a cliché fin troppo noti,  riesce comunque a divertire affrontando anche tematiche non banali.

Il protagonista Blu, dolce e impacciatissimo come sempre, è il vero perno comico della storia. Perfettamente adattato ad una tranquilla vita cittadina, non chiede altro che trascorrere le giornate guardando tv e mangiando pancakes. Viene però convinto dagli amici a seguire la moglie nell’avventuroso viaggio in Amazzonia, secondo il saggio principio “moglie felice, vita felice”. Peccato che vita felice non sia affatto sinonimo di vita comoda! E il povero Blu, armato di marsupio, coltellino e navigatore satellitare, si renderà ben presto conto che la felicità sua e della sua famiglia è molto di più che un egoistica ricerca della tranquillità.

Infatti i pericoli sono sempre dietro l’angolo: uno spietato trafficante di legname è disposto a sterminare la sua specie pur di continuare a disboscare la foresta, mentre il cacatua Nigel, seguito dalla velenosa ranocchia Gabi, è determinato ad attuare la sua vendetta. Blu sarà quindi costretto ad imparare a sopravvivere nella foresta, guadagnandosi il rispetto dei suoi simili, in particolare del suocero, fino rischiare la vita per salvare quella dei suoi cari.

La scoperta della felicità nella famiglia e negli altri, invece della solitaria assenza di problemi, non è l’unica tematica interessante. Anche la scoperta di se stesso e del proprio valore sarà una conquista per Blu, così impacciato agli occhi del mondo, ma capace di tutto pur di proteggere chi ama. Inoltre la sensibilizzazione ai problemi dell’ambiente, come la sopravvivenza di una specie, o l’importanza della vegetazione amazzonica, è sicuramente un punto importante del film. Un po’ fuori tono invece è l’amore segreto della ranocchia Gabi per il perfido Nigel, troppo trascinato tra musiche e citazioni teatrali e che porta davvero poco divertimento e sostanza alla storia. Molto carina infine la mini trama del tucano Rafael alla ricerca di una guest star per il carnevale di Rio, che regala momenti di grandi risate ed esplode con l’incredibile tripudio del concerto finale.

*

Titolo Originale: Rio 2
Paese: USA
Anno: 2014
Regia: Carlos Saldanha
Sceneggiatura: Don Rhymer, Carlos Kotkin, Jenny Bicks, Yoni Brenner
Produzione: Blue Sky Studios
Durata: 102

Per ogni approfondimento: http://www.familycinematv.it