RnS: Messaggio di papa Francesco per la 36a Convocazione a Rimini

Giungono anche i messaggi di mons. Crociata, segretario generale della CEI, e del card. Rylko, presidente del Pontificio Consiglio per i Laici

Rimini, (Zenit.org) | 721 hits

“Papa Francesco ha appreso con gioia che anche quest’anno avrà luogo a Rimini la Convocazione del Rinnovamento nello Spirito Santo”, si legge nel messaggio a firma del card. Tarcisio Bertone, segretario di Stato vaticano, indirizzato al presidente del Rinnovamento nello Spirito, Salvatore Martinez. Ringraziando per l’invito che non è stato possibile accogliere, il Santo Padre sottolinea “un momento particolarmente importante della Convocazione”, la “Festa della Misericordia”, e assicura che “si unisce spiritualmente alla celebrazione della Misericordia di Dio, che il Signore risorto effonderà in abbondanza nei vostri cuori donandovi il suo Spirito per la remissione e dei peccati, e al tempo stesso, la sua pace (cfr Gv 20, 19-23)”.

Alle migliaia di partecipanti alla Convocazione del RnS, è giunto oggi anche un messaggio del segretario della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), mons. Mariano Crociata, che ha definito l’incontro “un’iniziativa che pone in evidenza l’importanza del Verbo che germoglia divenendo concreta esperienza di Dio nella vita stessa”.

Grande apprezzamento da parte di mons. Crociata per le iniziative che verranno presentate in questa sede, in particolare per il Piano Nazionale per la Nuova Evangelizzazione, cui fa riferimento dicendo che “La storia stessa della Chiesa, e delle tante voci che la compongono, ci dimostra, infatti, che non esistono aeropaghi in cui il Vangelo non possa essere annunciato e testimoniato per diventare così principio di una nuova condivisione”.

“Certo che tale fermento, proprio del profilo identitario del Rinnovamento nello Spirito, saprà donare frutti di bene e di discernimento”, mons. Crociata ha assicurato il ricordo nella preghiera anche a nome del card. Angelo Bagnasco, presidente della Cei.

Giungono a Rimini anche gli auguri del card. Stanislaw Rylko, presidente del Pontificio Consiglio per i Laici: “La nuova Convocazione sia (…) occasione di rinnovato incontro con Cristo, ascolto della sua Parola e impegno a vioverla nelle ordinarie condizioni della vita, per realizzare così – prima di tutto – la nuova evangelizzazione tanto necessaria per l’uomo di oggi”.