"Salvi per miracolo i disabili della Sacra Famiglia"

29 bambini ospiti della casa delle Suore del Verbo Incarnato di Gaza sono scampati ai bombardamenti israeliani

Roma, (Zenit.org) Redazione | 248 hits

“I 29 bambini disabili ospiti della casa delle Suore del Verbo Incarnato di Gaza sono scampati per miracolo ai bombardamenti aerei effettuati dall’esercito israeliano questa mattina sul territorio palestinese. Purtroppo l’istituto è andato distrutto, ma i bambini sono riusciti a scampare all’attacco perché in quel momento si trovavano all’interno dell’adiacente Chiesa cattolica della Sacra Famiglia, che fortunatamente non ha subito alcun danno”.

È quanto dichiara Salvatore Pagliuca, presidente nazionale U.N.I.T.A.L.S.I. (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali).

“La nostra associazione – prosegue Pagliuca – si stringe con calore al fianco di questi bambini, delle suore e di tutte le persone che erano presenti all’interno della struttura. Proprio con loro, e grazie alla collaborazione del parroco padre Jorge Hernandez, dallo scorso febbraio l’U.N.I.T.A.L.S.I. era impegnata in un progetto per dare alla Chiesa e ai suoi fedeli la possibilità di avere la luce anche in quei momenti in cui Israele non fornisce la corrente”.

“Ora il progetto è fermo a causa del conflitto, ma noi stiamo comunque reperendo dei fondi che utilizzeremo non appena la situazione sarà più tranquilla e ci sarà chiaro quale a quale intervento dare la priorità”, ha poi concluso il presidente dell’U.N.I.T.A.L.S.I.