San Benedetto del Tronto ricorda Giovanni Paolo II

Giovedì prossimo, 7 agosto, un incontro con Wlodzimierz Redzioch, autore di "Accanto a Giovanni Paolo II. Gli amici e i collaboratori raccontano"

San Benedetto del Tronto, (Zenit.org) Nicola Rosetti | 340 hits

Lo scorso 27 aprile Papa Francesco ha presieduto la cerimonia di canonizzazione di Giovanni Paolo II (canonizzato insieme a Giovanni XXIII). Karol Wojtyla può essere giustamente definito “il Papa dei record”: durante il suo pontificato, il terzo più lungo della storia dopo quelli di San Pietro e di Pio IX, ha scritto 14 encicliche, ha compiuto 104 viaggi apostolici visitando 129 nazioni, ha percorso 1.163.865 Km in aereo (pari a tre volte la distanza Terra-Luna), ha creato 232 cardinali durante 9 concistori, ha proclamato 482 nuovi santi e 1339 beati (più di tutti i suoi predecessori messi insieme!), ha tenuto 2412 discorsi pubblici, ha amministrato 1378 battessimi e 1595 cresime, ha ordinato 2125 sacerdoti.

Per ricordare la grande figura di Giovanni Paolo II, l’Ancoraonline.it, in collaborazione con l’Ufficio Diocesano per la Cultura e la libreria “La Bibliofila”, ha organizzato un incontro giovedì 7 agosto alle ore 21.30 presso il Circolo Nautico Sambenedettese.

Sarà ospite della serata Wlodzimierz (= Vladimiro) Redzioch che ha curato il libro Accanto a Giovanni Paolo II. Gli amici e i collaboratori raccontano, edito dalla Ares. Dialogherà con l’autore Antonio Gaspari, direttore editoriale di ZENIT.

Il libro raccoglie 22 testimonianze, sotto forma di intervista, di altrettante persone che, a vario titolo, sono state vicine a Giovanni Paolo II. Fra queste spicca l’intervista che il Papa Emerito Benedetto XVI ha rilasciato in esclusiva all’autore del libro.

Hanno risposto alle domande di Wlodzimierz Redzioch varie personalità di primo piano del mondo ecclesiale come il Card. Angelo Sodano, Segretario di Stato dal 1991 al 2006, e il suo successore il Card. Tarcisio Bertone; il Card. Dziwisz Stanislaw attuale arcivescovo di Cracovia e segretario particolare di Giovanni Paolo II.

Fra le personalità laiche ci sono Joaquin Navatto Valls, ex direttore della Sala Stampa Vaticana; Renato Buzzonetti, medico personale di Karol Wojtyla; Arturo Mari, fotografo ufficiale della Santa Sede sotto 6 Papi; Egildo Biocca, gendarme vaticano addetto alla sicurezza del Papa.

Sono state intervistate anche due persone che sono state protagoniste di eventi soprannaturali. Si tratat di Wanda Pòtawaska, miracolata da Padre Pio su richiesta di Karol Wojtyla e Suor Marie Simon Pierre Normand, guarita per intercessione di Giovanni Paolo II dal morbo di Parkinson.