Scienza & Vita alla Giornata mondiale della SLA

La presidenza dell'Associazione: "Accanto ai malati, puntare sulla diagnosi precoce"

Roma, (Zenit.orgScienza & Vita) | 256 hits

“Il 21 Giugno è il giorno dedicato al Global Day per la lotta alla SLA e l’Associazione Scienza & Vita è accanto ai malati, alle loro famiglie e ai tanti medici e ricercatori che ogni giorno testimoniano un laborioso cammino di ricerca e sostegno”, dichiarano Paola Ricci Sindoni e Domenico Coviello, Presidente e copresidente nazionali dell’Associazione Scienza & Vita. 

“Come ricordato anche dal documento “5 diritti fondamentali delle persone affette da Sla e di chi le assiste”, promosso dalla campagna The Family-Tree of National ALS/MND Charter, i malati hanno pieno diritto a essere trattati con dignità e rispetto e a massimizzare la qualità della propria vita. Per questo è essenziale puntare su tecnologie al servizio dei pazienti e sistemi innovativi per la comunicazione, definiti di comunicazione aumentativa alternativa. Questi strumenti sono di vitale importanza per i pazienti colpiti da Sla che, pur mantenendo intatte le capacità cognitive, con l’avanzare della malattia perdono progressivamente le capacità di comunicare con il mondo esterno”. 

“Inoltre, vogliamo ricordare che per contrastare adeguatamente questa malattia, l’intervento precoce è basilare. Auspichiamo quindi che vengano superati gli ostacoli alla diagnosi e i ritardi nella presa in carico e nell’attivazione delle cure che spesso compromettono la possibilità di accesso ai trattamenti e la loro efficacia”.