Scienza e fede: vie comuni di dialogo

Riprendono presso la PUG i "mercoledì alla Gregoriana"

Roma, (Zenit.org) | 847 hits

Mercoledì, 9 gennaio, riprendono alla PUG i "mercoledì alla Gregoriana" che quest’anno hanno per tema: Le sfide alla fede, le sfide della fede.

Perché esiste l’universo, con i suoi miliardi di galassie, e non piuttosto il nulla? Ragionevolezza della fede e sua armonia e complementarietà con la scienza, sostiene il Papa, contro fideismo e razionalismo.

Secondo P. José G. Funes, astrofisico e Direttore della Specola Vaticana, “il problema dell’origine ultima del cosmo e dell’uomo è una questione ineludibile … La scienza si pone dei quesiti che, da sola, non può risolvere, perché vanno al di là della sua capacità interpretativa del mondo … Nell’annuncio di fede … c’è un aspetto sapienziale, che scopre il significato della realtà realizzando una sintesi tra fede e ragione …”.

Ad animare la nostra riflessione sarà mons. Antonio Nitrola, Ordinario di teologia dogmatica nella Facoltà di Teologia della nostra Università. Il tema: "Scienza e fede: vie comuni di dialogo".

* Mercoledì 9, alle ore 18,00, aula C008.