Scomparso oggi il cardinale Ricardo Maria Carles Gordò, arcivescovo emerito di Barcellona

In un telegramma di cordoglio, Papa Francesco ricorda il porporato come "evangelizzatore saggio e generoso" che ha sempre mostrato la sua vicinanza a sacerdoti e seminaristi

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 352 hits

"Un evangelizzatore saggio e generoso". Così papa Francesco ricorda il cardinale Ricardo Maria Carles Gordó, arcivescovo emerito di Barcellona e presidente della Conferenza episcopale spagnola dal 1999 al 2005, scomparso oggi, all'età di 87 anni. 

In un messaggio di cordoglio, inviato dal Segretario di Stato, mons. Pietro Parolin, al cardinale Lluís Martínez Sistach, attuale arcivescovo di Barcellona, il Santo Padre ricorda che l'"amatissimo" porporato ha esercitato "con diligente sollecitudine apostolica il ministero episcopale, prima come Vescovo di Tortosa e poi a capo di questa amata arcidiocesi di Barcellona, dedicandosi costantemente all’opera evangelizzatrice, con saggezza e generosità, e promuovendo instancabilmente numerose iniziative pastorali".

Il Pontefice rammenta inoltre che il cardinale non ha mai mancato di mostrare la propria vicinanza ai sacerdoti, ai consacrati e ai seminaristi, "ai quali ha riservato una speciale attenzione". "Nel ricordare i grandi servizi da lui prestati alla Chiesa", il Santo Padre porge quindi le sue più sentite condoglianze ai familiari, all'arcidiocesi di Barcellona, alle comunità religiose e ai fedeli, come pure "a quanti hanno goduto dell’amicizia e della vicinanza del porporato". Impartisce infine su tutti la "confortante" Benedizione Apostolica, "come segno di speranza in Cristo risorto".

Nato a Valencia nel 1926, il cardinale Carles Gordó è stato ordinato sacerdote nel 1951 e consacrato vescovo nel 1969. E' stato creato cardinale da Giovanni Paolo II nel 1994. I suoi funerali si svolgeranno giovedì prossimo a Barcellona.