Settimana Santa: l'agenda di papa Francesco

I riti del Triduo Pasquale inizieranno giovedì mattina con la Santa Messa Crismale in San Pietro

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 1103 hits

La Santa Sede ha reso noto il calendario delle celebrazioni della Settimana Santa, presiedute da papa Francesco.

I riti del Giovedì Santo (28 marzo) inizieranno alle 9.30 con la concelebrazione della Santa Messa Crismale, nella Basilica Vaticana, con i Cardinali, i Patriarchi, gli Arcivescovi, i Vescovi e i Presbiteri, presenti a Roma.

Alle 17.30, presso l’Istituto Penale per i Minori di Casal del Marmo, avrà luogo l’annunciata Santa Messa in coena Domini.

Il Venerdì Santo (29 marzo), alle 17, nella Basilica Vaticana, il Santo Padre presiederà la celebrazione della Passione del Signore, comprendente la Liturgia della Parola, l’Adorazione della Croce e il Rito della Comunione.

Di seguito, alle 21.15, al Colosseo, il Pontefice presiederà il pio esercizio della Via Crucis, al termine del quale rivolgerà la sua parola ai fedeli e impartirà la Benedizione Apostolica.

I riti della Pasqua di Resurrezione, inizieranno sabato 30 marzo, alle 20.30, con la Veglia Pasquale nella Basilica Vaticana. Il Santo Padre benedirà il fuoco nuovo nell’atrio della Basilica di San Pietro; dopo l’ingresso processionale in Basilica con il cero pasquale e il canto dell’Exsultet, presiederà la Liturgia della Parola, la Liturgia Battesimale e la Liturgia Eucaristica, che sarà concelebrata con i Cardinali.

Le celebrazioni del Triduo Pasquale si concluderanno domenica 31 marzo, con la Santa Messa, presieduta da papa Francesco sul sagrato della Basilica di San Pietro, a partire dalle 10.15. Al termine della celebrazione, dalla loggia centrale della Basilica, il Santo Padre impartirà la Benedizione Urbi et Orbi.