Soddisfazione per i progressi dell'Accordo Globale tra Santa Sede e Palestina

Ieri, una Sessione Plenaria, a Ramallah, della Commissione Bilaterale tra i due Stati

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 256 hits

Grande soddisfazione per i progressi dei colloqui tra Santa Sede e Palestina. La Commissione Bilaterale tra i due Stati - responsabile per la finalizzazione del testo di un Accordo Globale a seguito dell’Accordo di Base, firmato il 15 febbraio 2000 - ha tenuto ieri una Sessione Plenaria a Ramallah presso il Quartiere generale dell’O.L.P., per rivedere e approvare il lavoro svolto a livello del gruppo tecnico congiunto dalla ultima Plenaria tenuta in Vaticano il 26 settembre 2013.

I colloqui sono stati guidati da Hanna Amireh, membro del Comitato esecutivo dell’O.L.P. e capo dell’Alto Comitato presidenziale per gli Affari ecclesiastici dello Stato di Palestina, e da mons. Antoine Camilleri, sotto-segretario per i Rapporti della Santa Sede con gli Stati.

Come riferisce una nota della Sala Stampa vaticana, "i colloqui si sono svolti in un’atmosfera cordiale e costruttiva. Affrontando i temi già esaminati a livello tecnico, la Commissione ha rilevato con grande soddisfazione il progresso compiuto nella stesura della bozza finale del testo dell’Accordo, che tratta degli aspetti essenziali della vita e dell’attività della Chiesa cattolica in Palestina".

"Le due parti - prosegue il comunicato hanno concordato di continuare gli sforzi per completare le procedure interne e costituzionali in vista della firma dell’Accordo”. La delegazione palestinese ha infine espresso il suo caloroso benvenuto a Papa Francesco per il suo prossimo viaggio in Terra Santa previsto a maggio 2014.