Stasera i "Veilleurs" a Roma davanti all'ambasciata francese

Alle 19, davanti al Palazzo Farnese, le sentinelle faranno sentire la loro voce per difendere pacificamente il diritto di ogni bambino ad avere un padre e una madre

Roma, (Zenit.org) | 404 hits

"Siamo i 'Veilleurs', le sentinelle, veniamo in pace a difendere il diritto di ogni bambino ad avere un padre e una madre".

Si presentano così. Di recente, in Francia, il dibattito si è acceso di fronte al progetto di legge riguardante le nozze gay, che apre anche all'adozione. La legge è stata approvata senza una vera consultazione popolare per un argomento fondamentale e vitale per la società. Un del grande movimento che si è alzato per dire 'no' all'imposizione di un capovolgimento di punti di riferimento e valori come se si trattasse di una questione qualunque.

Con la loro protesta serena, fatta di canti e di letture meditate di testi della letteratura sulla libertà e la speranza, i 'Veilleurs', portano il loro messaggio apolitico e aconfessionale, contro le ideologie, mai contro le persone.

Da Parigi, il movimento si è esteso a tutte le provincie francesi. Ora, i 'Veilleurs' sono in 100 città, anche oltre i confini: da Gerusalemme al Madagascar, passando per Londra e Hong Kong. Adesso, sono anche a Roma!

La prima veglia è prevista per stasera, dalle 19 alle 21 davanti all'ambasciata francese, Piazza Farnese.

*

Per ulteriori informazioni, potete seguire i "Veilleurs":

Su Facebook, Veilleurs de Rome
Su Twitter, via @veilleursderome