Storia e arte a Castelseprio

Il prossimo 2 febbraio, seminario di approfondimento a cura di Russia Cristiana

Roma, (Zenit.org) | 832 hits

Proseguendo nella serie di seminari di approfondimento che la Scuola iconografica di Seriate offre a quanti si interessano alla storia e al significato dell’iconografia cristiana e alle sue comuni radici, sabato 2 febbraio 2013 si terrà presso la sede di Villa Ambiveri, a Seriate, un seminario di una giornata tenuto dal dott. Francesco Muscolino, archeologo, Direttore del Parco Archeologico di Castelseprio e Archeologo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

All’interno dell’antico insediamento, la chiesa di Santa Maria Foris Portas presenta affreschi di straordinaria bellezza, recentemente scoperti e ancora al centro di ricerche e dibattiti fra gli studiosi, che li datano variamente tra il VI e il X secolo.

Si tratta di un unicum nel panorama della storia dell’arte, che consente di affrontare alcuni nodi fondamentali all’incrocio fra le tradizioni artistiche del mondo latino e bizantino, istituendo una serie di raffronti con opere coeve e successive di varie aree geografiche.

Il seminario si articolerà in due lezioni del dott. Muscolino (10.30 -12; 15-16.30).

Alle lezioni, supportate dalla proiezione di materiali iconografici, seguiranno libere conversazioni con i partecipanti, in vista di chiarimenti e approfondimenti dei temi trattati (12-13; 16.30-17.30).

Programma

1) Castelseprio, storia ed edifici principali.

Il contesto geografico; Le fasi protostoriche e romane; La nascita del castrum.

Il periodo longobardo; Il periodo carolingio; Il periodo comitale; La distruzione nel 1287; Il periodo successivo alla distruzione. Le visite pastorali.

Dalla “riscoperta” del sito alla nascita dell’Area Archeologica.

La basilica di San Giovanni e il battistero; La chiesa di San Paolo; La cascina-monastero di San Giovanni; Il monastero di Torba; La casa-forte, le abitazioni e le fortificazioni.

2) La chiesa di Santa Maria foris portas e i suoi affreschi.

Controversa datazione e principali fasi della chiesa.

La chiesa nelle visite pastorali.

Gli affreschi rinascimentali.

La riscoperta degli affreschi altomedievali nel 1944. Gli studi di Gian Pietro Bognetti, di Alberto de’ Capitani d’Arzago e di Gino Chierici.

I principali tentativi di datazione e contestualizzazione degli affreschi (La tesi Bognetti: il ciclo di Castelseprio capolavoro di età longobarda; la tesi Weitzman: il ciclo di Castelseprio capolavoro della “rinascenza macedone”; la tesi Bertelli: il ciclo di Castelseprio capolavoro dell’età carolingia; la domanda di Roberto Longhi: gli affreschi di Castelseprio sono “ancora” o “di nuovo” ellenistici?).

Spiegazione degli affreschi superstiti, in relazione ai testi canonici e a quelli apocrifi: l’Annunciazione, la Visitazione, la prova delle acque amare, il sogno di Giuseppe, la partenza per Betlemme, la Natività e l’annuncio ai Pastori, la visita dei Magi, la Presentazione di Gesù al tempio; le immagini nei clipei superstiti: Cristo giudice e l’Etimasia tra due angeli.

Iscrizione al seminario:

È possibile partecipare al seminario previa iscrizione entro il 25/1/2013, scrivendo a: scuolaseriate@russiacristiana.org; oppure telefonando al n. 035294021 (Adriana)

Quota di partecipazione € 10.00

Quota pranzo € 20.00 (specificare al momento dell’iscrizione se si prenota il pranzo)

Associazione La Scuola di Seriate

Via Tasca 36

24068 Seriate (BG)

Tel. 035 294021

www.russiacristiana.org