Storia e umanità del Santo dei Poveri

Lino Temperini racconta la cronistoria psicologica e l'itinerario spirituale di San Francesco

Roma, (Zenit.org) Luisa Ramasso | 245 hits

Nel libro “San Francesco di Assisi. Cronistoria psicologica e itinerario spirituale" (Neos Edizioni), Lino Temperini, fa un ritratto completamente diverso del santo di Assisi, non trascurando la linea storica degli avvenimenti, ma neppure la natura umana del santo.

Temperini, francescano del Terzo Ordine Regolare, dottore in teologia presso la Pontificia Università S. Tommaso nell’Urbe, laureato in scienze umane nell’Università statale di Perugia e iscritto all’Albo dei giornalisti, racconta l'esperienza evangelica di Francesco e gli sviluppi del francescanesimo celebrandone la grazia delle origini e le sue valenze profetiche. Dall’ispirazione evangelica (1208) all’approvazione di Innocenzo III (1209).

Ottocento anni di presenza, di testimonianza operosa nella chiesa e nel mondo intero. Un futuro da costruire in continuità con la fede e l’entusiasmo delle origini carismatiche.

La famiglia francescana, nella sua variegata configurazione, è chiamata a rimeditare una grande storia per proiettarsi con nuove energie nel mondo di oggi e nel futuro.

Il messaggio straordinario del Poverello di Assisi è rivolto a tutti, donne e uomini del nostro tempo; un messaggio di pace, di giustizia e di amore. San Francesco, circondato dalla simpatia di tutte le genti, infonde fiducia con un carisma che ancor'oggi mostra forza di e irradia speranza.