Suggerimenti di Benedetto XVI all’Ordine dei Frati Minori Cappuccini

Ricevendo il Ministro Generale, fra’ Mauro Jöhri

| 613 hits

CITTA’ DEL VATICANO, lunedì, 8 gennaio 2007 (ZENIT.org).- Centrato sul carisma di San Francesco d’Assisi, Benedetto XVI ha offerto dei suggerimenti all’Ordine dei Frati Minori Cappuccini (OFMCap) per la loro vita religiosa e per avere vocazioni.



E’ accaduto durante l’udienza concessa il 5 gennaio scorso al Ministro Generale dell’Ordine, fra’ Mauro Jöhri, svizzero di 60 anni alla guida della famiglia religiosa dal settembre scorso.

L’udienza si è svolta in un clima di affabile familiarità, come ha descritto l’Ordine. Benedetto XVI ha espresso il proprio apprezzamento per l’attuale cifra di 11.000 membri di questo ramo francescano e ha mostrato di conoscere vari temi legati alla vita dei religiosi.

Nella fattispecie, ha ricordato le sue visite degli ultimi mesi ai luoghi in cui i Cappuccini sono presenti, come Manoppello, Altötting (Germania) e Mariam-Ana (Turchia).

Fra’ Mauro Jöhri ha fatto coincidere la sua visita ai religiosi dell’Ordine in Turchia, attualmente circa 25, con il recente viaggio apostolico di Benedetto XVI nel Paese. Ha concelebrasto l’Eucaristia con il Papa nel santuario della Casa di Maria di Efeso.

Alla vigilia dell’Epifania, dopo quindici minuti di colloquio, il religioso ha chiesto al Papa se aveva un messaggio specifico per i Cappuccini.

“Vivete il carisma di san Francesco con gioia!”, ha esortato il Santo Padre.

“Impegnatevi a vivere la povertà sia spiritualmente che materialmente e vedrete che avrete ancora vocazioni. Non saranno così numerose come nei tempi passati, perché le famiglie stesse sono formate da nuclei più piccoli, ma avrete certamente delle vocazioni”, ha aggiunto.

Il Pontefice ha quindi impartito a tutti i frati cappuccini la sua Benedizione Apostolica.

I Cappuccini sono nati dall’Ordine dei Frati Minori, fondato da San Francesco d’Assisi, nel 1525, quando alcuni frati minori delle Marche decisero di vivere una vita di preghiera e povertà più rigorosa per avvicinarsi maggiormente all’intenzione originale del Santo.

Il termine “Cappuccini” si riferisce alla particolare forma del cappuccio; all’inizio fu un soprannome, ma finì per diventare il nome ufficiale dell’Ordine, attualmente presente – con più di 1.800 comunità o fraternità – in 99 Paesi del mondo.