Terra Santa: il Papa benedirà il Tabernacolo del Centro Magdala

L'evento avverrà durante una cerimonia privata nella cappella del Pontificio Istituto Notre Dame di Gerusalemme

Madrid, (Zenit.org) Iván de Vargas | 248 hits

Il prossimo 26 maggio papa Francesco visiterà il Pontificio Istituto Notre Dame di Gerusalemme, dove pranzerà con il suo entourage. In questa occasione, nel corso di una breve cerimonia privata nella Cappella di Notre Dame, il Santo Padre benedirà il tabernacolo del Centro Magdala.

“È stato un grande onore che nell’unico giorno in cui il Papa sarà a Gerusalemme, ci concederà questo dono”, ha detto padre Juan María Solana, LC, nell'ultima newsletter di questo nuovo centro.

"D'altra parte, per i credenti in Gesù, non poteva esserci un regalo migliore: il Tabernacolo, la presenza viva di Gesù a Magdala, godrà di questa speciale benedizione del Vicario di Cristo", dice l'attuale direttore di Notre Dame.

"Grazie, Santo Padre, lo aspettiamo a Gerusalemme come messaggero di pace e portatore di benedizioni del cielo!", conclude il fondatore di questa importante iniziativa nella città natale di Maria Maddalena.

Due giorni dopo la visita del Pontefice argentino, il Patriarca latino di Gerusalemme, Sua Beatitudine Fouad Twal, presiederà la cerimonia di inaugurazione della chiesa "Duc in Altum", del Centro di Spiritualità di Magdala.

Durante il pellegrinaggio di Benedetto XVI in Terra Santa svolto nel 2009, l’attuale Papa emerito ha benedetto la prima pietra del Centro di Magdala , opera dei Legionari di Cristo per la Chiesa universale che si somma all’ingente lavoro realizzato dai Frati francescani della Custodia nella cura dei pellegrini.

Questo complesso è situato sulla riva del mare di Galilea, a sei chilometri da Cafarnao e dal Monte delle Beatitudini, e mira a rispondere alle esigenze dei fedeli che visitano i luoghi santi e hanno bisogno di alloggio, nonché di luoghi di culto, di informazione e di apprendimento culturale.