Testimoniare la giustizia, costruire la pace

Convegno a Soverato dell'Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace

Roma, (Zenit.org) Eugenio Fizzotti | 175 hits

Dalla Pacem in terris all’esperienza dei Testimoni di giustizia. E’ questa la tematica di un convegno che avrà luogo venerdì 25 ottobre alle ore 17 nel Salone Don Bosco, adiacente alla Chiesa Parrocchiale salesiana di Soverato nella provincia di Catanzaro. 

Tale iniziativa culturale e formativa viene incoraggiata e programmata da tre enti particolarmente sensibili: il Servizio di Pastorale Giovanile conla Commissione Giustizia, Pace e Salvaguardia del Creato dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace; l’Ufficio Regionale per la Calabria del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; l’Agesci, ossia l’Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani, nel settore specifico della Zona Tre Colli. 

I lavori saranno introdotti con saluti e presentazione da parte di Mons.Vincenzo Bertolone, Arcivescovo di Catanzaro-Squillace. Tre personalità di forte formazione interverranno per approfondire la tematica e offrire spunti di riflessione e di attività pastorali. La prima relazione sul tema “Non c’è pace senza giustizia, un bilancio a 50 anni dalla Pacem in terris” sarà tenuta dalla prof.ssa Giuliana Martirani, Docente dell’Università di Napoli. La seconda relazione sul tema “L’impegno della Chiesa accanto ai testimoni di giustizia” sarà tenuta da Mons.Gastone Simoni, Vescovo emerito di Prato. La terza relazione sul tema “Dall’incontrocon Don Pino Puglisi una scelta radicale” sarà tenuta dal sig. Giuseppe Carini, testimone di giustizia.