«The Sun», la spiritualità nel rock, in concerto al Festival Biblico

Sabato ad Arzignano, l'anteprima del nuovo disco, frutto del pellegrinaggio della band in Terra Santa

| 800 hits

VICENZA, mercoledì, 16 maggio 2012 (ZENIT.org) – Grande musica per giovani e non solo durante il Festival Biblico di Arzignano, che si terrà, sabato 19 maggio, alle 21, al Parco dello Sport. Durante l'evento si esibiranno i «The Sun», vivace e potente rock band di Thiene, alla ribalta internazionale grazie alla sinergia con la casa di produzione Sony Music.

Il gruppo, capitanato dal vocalist e chitarra Francesco Lorenzi, sta per pubblicare con Sony il nuovo album «Luce». Di tale lavoro i «The Sun» offriranno alcune anteprime inedite nel corso del concerto gratuito di Arzignano.

Realizzato grazie alla collaborazione di Radio ViGiova e della Città di Arzignano, con il contributo della parrocchia di Ognissanti, il concerto dei «The Sun» – reduci dagli Usa, dove hanno masterizzato il loro nuovo disco – arriva dopo una maturazione decisamente «biblica»: il lavoro di Francesco, Matteo, Gianluca e Riccardo – che giunge dopo «Spiriti del sole», prodotto sempre da Sony Music nel giugno 2010 – è nato a Gerusalemme.Lo spiega lo stesso Francesco Lorenzi, vocalist e chitarra: «La composizione del nuovo disco è scaturita in seguito al nostro pellegrinaggio/tournée in Terra Santa. E’ dunque chiara qual è l'Energia che commuove e muove la nostra sensibilità artistica».

Per i «The Sun» la partecipazione al Festival Biblico nasce da stretti rapporti di amicizia: «Abbiamo accolto con gioia un invito di don Andrea Guglielmi, referente della pastorale giovanile, e di Radio ViGiova, con cui abbiamo collaborato in diverse occasioni dal 2010 ad oggi. Conoscevamo il Festival Biblico per la qualità delle proposte delle scorse edizioni e per la risonanza mediatica che ha avuto negli ultimi anni.

Don Andrea e i ragazzi di Radio Vi Giova sono per noi un esempio nell'evangelizzazione e al contempo dei cari amici, perciò ricevere questo invito ci ha lusingato sia dal punto di vista professionale sia da quello umano. Inoltre applaudiamo all'impegno della Parrocchia Ognissanti e del comune di Arzignano che hanno sposato l'idea di realizzare un concerto rock gratuito: è un gesto molto apprezzato dai giovani e non solo».

Le affinità tra Bibbia e i «The Sun», che in passato hanno anche aperto concerti di band «storiche» come i Cure e gli Offspring, sono forti e stanno maturando nel tempo: «Con la Bibbia abbiamo un rapporto d'Amore che sta evolvendo nel tempo – spiega ancora Lorenzi -.E' un incontro ancora giovane, ma confidiamo nel cammino. Come in una relazione di coppia c'è una forte attrazione ma non mancano le accese discussioni e quell'alone di mistero che solo un'acuta intensità può comprendere, giorno dopo giorno.

La nostra musica e i nostri testi hanno a che fare con il cammino dell'uomo, con i suoi grandi quesiti interiori, con la ricerca della felicità e con il mistero della vita dopo la vita. Insomma, nei nostri pezzi musicali gli echi biblici non mancano».