Tornano le aperture notturne del venerdì ai Musei Vaticani

Per il sesto anno consecutivo, l'iniziativa che consente di visitare i "Musei del Papa" dalle 19 alle 23. Quest'anno anche "Il Bello da Sentire", ricca rassegna dedicata all'arte e alla musica

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) | 333 hits

Torna, per il sesto anno consecutivo, l’appuntamento con le visite notturne dei Musei Vaticani, l'iniziativa rivolta a tutti coloro che desiderano ammirare i meravigliosi tesori intrisi di arte e storia custoditi nei Musei del Papa al di fuori dei consueti orari di visita. 

Dal 2 maggio scorso al 25 luglio, e poi dal 5 settembre al 31 ottobre, tutti i venerdì dalle 19 alle 23, (ultimo ingresso alle ore 21,30), i Musei aprono quindi eccezionalmente le loro porte al tramonto. Le aperture serali – come riferisce un comunicato stampa – saranno ulteriormente impreziosite da “Il Bello da Sentire”, una ricca rassegna dedicata all’arte e alla musica giunta alla sua seconda edizione, che offrirà al pubblico una serie di iniziative culturali e concertistiche di cui fruire senza alcun aggravio al costo del normale biglietto.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 20.30 e dureranno circa un’ora, in modo da lasciare il tempo agli ospiti di potersi incamminare lungo il tragitto fino alla Cappella Sistina. Commenta il direttore dei Musei Vaticani, il prof. Antonio Paolucci: “Immaginate una sera d’estate sotto il cielo di Roma, nel Cortile Ottagono di fronte all’Apollo del Belvedere o alla Venus Pudica, ascoltando Mozart o Vivaldi, e capirete che cos’è il Paradiso su questa terra”.

Per prenotare il biglietto di ingresso alle aperture notturne, o per conoscere il programma completo de Il Bello da Sentire e le informazioni sulle visite guidate “musicali”, consultare il sito ufficiale: www.museivaticani.va.