Tre giovani ricercatori premiati da Benedetto XVI

Per il loro contributo alla promozione dell’umanesimo cristiano

| 756 hits

CITTA’ DEL VATICANO, giovedì, 17 novembre 2005 (ZENIT.org).- Benedetto XVI ha premiato le ricerche di tre giovani intellettuali per il contributo fornito alla promozione dell’umanesimo cristiano.



Il vincitore dell’edizione di quest’anno del Premio delle Accademie Pontificie, istituito dieci anni fa da Giovanni Paolo II, è il dottor Giovanni Catapano, di Pordenone, per l\'opera “Il concetto di filosofia nei primi scritti di Agostino. Analisi dei passi metafilosofici dal Contra Academicos al De vera religione”.

Benedetto XVI, la cui tesi riguardava Sant’Agostino, ha riconosciuto in un messaggio inviato alla Sessione Pubblica annuale delle Accademie Pontificie, svoltasi martedì scorso, che nella ricerca di Catapano “viene acutamente indagata la concezione filosofica del ‘primo’ Agostino nei suoi aspetti più originali”.

Il premio, consegnato il 15 novembre in Vaticano, è stato proposto al Papa dal Consiglio di Coordinamento delle Accademie Pontificie, il cui Presidente è il Cardinale Paul Poupard, Presidente anche del Pontificio Consiglio per la Cultura.

Giovanni Catapano ha conseguito nel 1995 la laurea e nel 1999 il dottorato di ricerca in Filosofia presso l\'Università degli Studi di Padova. Si occupa di filosofia morale e di storia della filosofia tardo-antica e patristica.

Su suggerimento del Consiglio di Coordinamento, il Papa, “come segno di apprezzamento ed incoraggiamento”, ha consegnato una medaglia ad altri due giovani ricercatori.

Il primo è il dottor Massimiliano Marianelli, di Lama, dell’Università di Perugia, per l\'opera “La metafora ritrovata. Miti e simboli nella filosofia di Simone Weil”, pubblicato in Italia da “Città Nuova”.

L’altro premiato è invece il professore – insegna presso la Pontificia Università della Santa Croce di Roma – e sacerdote Santiago Sanz Sánchez, originario di Talavera de la Reina (Toledo, Spegna), “per la dissertazione dal titolo ‘La relación creación y alianza en la teología contemporánea: status quaestionis y reflexiones filosófico-teológicas’”.