Tre "Letture teologiche" sul Concilio Vaticano II

Il ciclo di riflessione prenderà il via il 17 gennaio nell'Aula della Conciliazione del Palazzo Lateranense con un incontro sulla "Lumen gentium"

Roma, (Zenit.org) | 1059 hits

A cinquant’anni dall’apertura del Concilio Vaticano II la diocesi di Roma propone un ciclo di “Letture teologiche”. Gli incontri, su “I documenti del Concilio Vaticano II”, si terranno nell’Aula della Conciliazione del Palazzo Apostolico Lateranense, sede del Vicariato di Roma, il 17, il 24 e il 31 gennaio prossimi, dalle 20 alle 21.30. A introdurre gli incontri sarà Cesare Mirabelli, presidente emerito della Corte Costituzionale, mentre le conclusioni saranno affidate al cardinale vicario Agostino Vallini. A confrontarsi saranno ogni volta tre relatori.

Il primo incontro, giovedì 17 gennaio, sarà imperniato sulla “Costituzione dogmatica sulla Chiesa ‘Lumen gentium’. La dimora di Dio con gli uomini” e vedrà la partecipazione dell’arcivescovo Mariano Crociata, segretario generale della Cei;Gusman Carriquiry, segretario della Pontificia Commissione per l’America Latina; Carlo Cardia, dell’Università degli studi Roma Tre. 

Il 24 gennaio si rifletterà sulla “Costituzione dogmatica sulla divina rivelazione ‘Dei Verbum’. Piacque a Dio... rivelare se stesso”: daranno il loro contributo alla discussione l’arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione; Francesca Cocchini, docente alla Sapienza Università di Roma; Anna Maria Tarantola, presidente della Rai.

Ultimo appuntamento il 31 gennaio. Il tema, “Costituzione pastorale sulla Chiesa nel mondo contemporaneo ‘Gaudium et Spes’. Cristo è l’uomo nuovo”, verrà approfondito dall’arcivescovo Vincenzo Pelvi, ordinario militare per l’Italia; Giovanni Doria, professore a Tor Vergata; Giuseppe Vegas, presidente della Consob.