Udienza al nuovo ambasciatore d'Israele presso la Santa Sede

La presentazione delle Lettere Credenziali è avvenuta nel Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo

| 901 hits

ROMA, venerdì, 28 settembre 2012 (ZENIT.org).- L’ambasciatore d’Israele presso la Santa Sede, Zion Evrony, ha presentato oggi le sue Lettere Credenziali a Sua Santità Papa Benedetto XVI presso il Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo.

Durante l’incontro l’ambasciatore ha espresso il suo apprezzamento al Papa per l’amicizia dimostrata ad Israele e al Popolo Ebraico. L’ambasciatore ha espresso anche la sua soddisfazione nel presentare le credenziali in un momento di significativi progressi sull’Accordo Finanziario tra lo Stato d’Israele e la Santa Sede.

Commentando l’incontro, l’ambasciatore Evrony ha detto: “È stato un grande onore ed un privilegio incontrare Sua Santità il Papa. Sono grato per l’opportunità che mi è stata data. Ho sollevato questioni che interessano Israele e le future relazioni tra Israele e la Santa Sede. Le relazioni sono buone e si basano sulla fiducia reciproca. Speriamo in una rapida conclusione e firma dell’Accordo Finanziario che spianerà la strada al miglioramento e al rafforzamento delle relazioni in molte aree, tra le quali quella accademica, culturale e nella lotta all’antisemitismo. 

Sul suo ruolo in qualità di sesto Ambasciatore d’Israele presso la Santa Sede, il Dottor Evrony ha affermato: “Sono consapevole che questo incarico è molto più di una consueta missione diplomatica. È una grande sfida, ma è una sfida che accetto con entusiasmo”.

Alcuni cenni biografici

Nato in Iran nel 1949, il nuovo ambasciatore è sposato ed è padre di tre figli.

Oltre all’ebraico, parla anche l’inglese e il persiano.

Ha conseguito presso l'Università Ebraica di Gerusalemme un B.A. in Sociologia e Scienze Politiche, un M.B.A in Business Administration e un Ph.d. in Relazioni Internazionali (con una tesi su Diritti Umani).

E’ stato tra gli altri docente esterno di Relazioni Internazionali all'Università Ebraica di Gerusalemme e all'Università di Tel Aviv. Ha pubblicato inoltre su vari giornali, fra cui l’International Herald Tribune e Haaretz.

Prima della sua nomina di ambasciatore presso la Santa Sede, Evrony ha coperto, tra gli altri, l’incarico di ambasciatore d’Israele in Irlanda, di console generale a Houston (USA) e di direttore del Dipartimento Internazionale e del Desk Iraniano nel Centro per la Ricerca Politica.