Udienza di Benedetto XVI al Presidente del Togo

| 985 hits

CITTA' DEL VATICANO, domenica, 20 gennaio 2008 (ZENIT.org).-Benedetto XVI ha ricevuto sabato mattina in udienza Faure Essozimna Gnassingbé, Presidente della Repubblica del Togo.

Figlio di Etienne Gnassingbé Eyadema, che è stato Presidente di questo piccolo Paese africano per 38 anni, Faure Gnassingbé guida il Togo dal 24 aprile 2005.

"Durante i cordiali colloqui - si legge in un comunicato della Santa Sede - si è espresso compiacimento per le buone relazioni esistenti tra la Santa Sede e il Togo e ci si è soffermati sul contributo dei cattolici al progresso integrale del popolo togolese"

Sono state inoltre sottolineate, si legge ancora nel comunicato, "la necessità di giungere ad una piena riconciliazione nazionale e l'urgenza di soccorrere i numerosi rifugiati e le vittime delle inondazioni dello scorso mese di ottobre.



Dopo essere stato ricevuto da Benedetto XVI, il Presidente della Repubblica del Togo ha incontrato il Segretario di Stato, il Cardinale Tarcisio Bertone, accompagnato dall'Arcivescovo Dominique Mamberti, Segretario per i rapporti con gli Stati.

Il Togo conta su una popolazione di 4,2 milioni di abitanti, il 33% della quale è animista (religioni tradizionali), il 27,8 % è cattolico, il 13,7% musulmano sunnita e il 9,5% protestante, mentre il restante 16% comprende adepti di altre religioni.