Un anno dopo la visita del Papa, Lampedusa ringrazia

Domenica prossima la messa commemorativa dell'evento, presieduta dal cardinale Vegliò

Lampedusa, (Zenit.org) Redazione | 314 hits

La visita di papa Francesco a Lampedusa, uno dei momenti più intensi del suo primo anno di pontificato, è oggetto in questi giorni di una settimana di iniziative, volte a riflettere sul significato di un evento, che a un anno di distanza, continua a rivelarsi epocale e profetico.

Iniziato lo scorso 28 giugno, il ciclo di incontri, mostre e testimonianze Lampedusa ottoluglioduemilatredici - Celebrare, Ricordare, Comunicare si concluderà il prossimo 8 luglio, primo anniversario della visita pastorale di Bergoglio nell’isola.

Per l’occasione la chiesa parrocchiale di San Gerlando ha inaugurato la mostra Non si ripeta per favore, che espone fotografie e oggetti utilizzati dal Papa durante la visita e poi donati a Lampedusa: altare, ambone, pastorale, casula, calici.

Tra gli appuntamenti a seguire, domani è prevista la conferenza di padre Antonio Spadaro, direttore della Civiltà Cattolica, sul tema Vivere la relazione interpersonale al tempo della rete: chi è come comunica Papa Francesco.

Venerdì 4 luglio sarà presentato il libro Benvenuto fra gli ultimi, alla presenza degli autori, Calogero Sparma, Veronica Policardi e Mauro Buccarello, e di don Carmelo Petrone, direttore de L’amico del popolo, in qualità di moderatore.

Sabato 5 luglio, alle 20, sarà poi la volta di Mio padre era un migrante, non clandestino, un dibattito sulla migrazione delle persone e dei popoli e dei risvolti antropologici, giuridici e mediatici con Giancarlo Perego, direttore della Fondazione Migrantes della Cei, e Luca Insalaco, referente della comunicazione del progetto Isolamente accogliente di Migrantes.

Momento culminante della settimana commemorativa della visita di papa Francesco sarà, domenica 6 luglio, alle 10.55, la santa messa presieduta dal cardinale Antonio Maria Vegliò, presidente del Pontificio Consiglio per i Migranti (con diretta su Raiuno per la trasmissione A sua immagine).

Martedì 8 luglio, giornata conclusiva della settimana commemorativa ed anniversario della visita i papa Francesco all'isola, alle ore 18, avrà luogo la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Francesco Montenegro, presidente Nazionale della Commissione Episcopale per le Migrazioni. (L.M.)