Un Arcivescovo africano e una laica, nuovi Presidenti di Pax Christi International

Si tratta dell’Arcivescovo congolese Laurent Monsengwo Pasynia e di Marie Dennis

| 877 hits

ANVERSA, venerdì, 4 maggio 2007 (ZENIT.org).- L’Arcivescovo della Repubblica Democratica del Congo monsignor Laurent Monsengwo Pasynia e Marie Dennis sono stati eletti nuovi Presidenti di Pax Christi International, rete cattolica impegnata nella promozione della pace, durante l’assemblea generale annuale realizzata il 28 aprile ad Anversa (Belgio).



I loro tre anni di mandato come Copresidenti inizieranno con l’Assemblea Mondiale Triennale di Pax Christi International, che si svolgerà dal 30 ottobre al 4 novembre 2007 a Torhout, Bruges.

L’attuale Presidente internazionale, Sua Beatitudine Michel Sabbah, Patriarca latino di Gerusalemme, continuerà a ricoprire l’incarico fino al 3 novembre.

Pax Christi International è stata fondata nel 1945 in Francia come movimento di cattolici che cercavano di promuovere la riconciliazione in Europa al termine della Seconda Guerra Mondiale.

Oggi Pax Christi è una rete dinamica che trova la sua ispirazione nella fede e alla quale partecipano attivamente più di 100 organizzazioni nel mondo.

Eleggendo una laica e un Vescovo Come copresidenti per dirigere il movimento, Pax Christi “torna alle origini e presenta un modello di leadership condivisa all’interno della Chiesa cattolica”, indica una nota stampa emessa dall’istituzione.

Monsignor Laurent Monsengwo Pasynia, nato il 7 ottobre 1939 a Mongibele (Congo), è Arcivescovo di Kisangani e Presidente della Conferenza dei Vescovi Cattolici della Repubblica Democratica del Congo. E’ stato anche Presidente del Simposio delle Conferenze Episcopali di Africa e Madagascar (SECAM), dove ha lavorato instancabilmente per costruire la pace nel suo Paese e nel continente.

“E’ convinto che una pace duratura possa realizzarsi solo attraverso il dialogo tra i cittadini dei vari Paesi. Ha un’ampia esperienza in questioni africane ed è un consultore di fama in temi regionali. E’ stato membro del Comitato Esecutivo e Vicepresidente di Pax Christi International dal 1999”, afferma la rete nel suo comunicato.

Monsignor Monsengwo fa parte del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.

L’altro Presidente è Marie Dennis, degli Stati Uniti, Direttrice dell’Ufficio Maryknoll per gli Affari Globali (organizzazione membro di Pax Christi International)

La Dennis lavora per far sì che “la voce e l’esperienza delle missionarie e dei missionari di Maryknoll e il loro contributo alla pace, alla giustizia sociale e all’integrità della creazione siano tenuti presenti in istanze che delineano le politiche all’interno del Governo statunitense e di altri Governi, della Banca Mondiale, del Fondo Monetario Internazionale, dell’ONU e del mondo corporativo”, ha spiegato Pax Christi.

“Ha un’ampia esperienza internazionale, collegata soprattutto all’America Latina e all’Africa, ed ha partecipato, come autrice o coautrice, alla pubblicazione di sei libri sulla pace, la giustizia sociale e la spiritualità. E’ ambasciatrice di pace di Pax Christi Stati Uniti. E’ stata membro del Comitato Esecutivo e Vicepresidente di Pax Christi International dal 1999”, conclude la nota.