Un Centro per la Vita dal "profumo di famiglia"

Oggi, un anno del Centro di San Giuseppe al Trionfale a Roma. Dodici i bimbi salvati finora, oltre al supporto psicologico, spirituale e burocratico offerto a numerose donne e famiglie. Il 24 febbraio l'udienza con il card. Vallini

Roma, (Zenit.org) Redazione | 396 hits

Compie oggi un anno il “Centro di aiuto alla Vita” di San Giuseppe al Trionfale (via B. Telesio 4/b). Ispirato ai principi della “Evangelium Vitae”, il Centro è nato come espressione della Pastorale della Vita e quella familiare e giovanile della Basilica, e vanta già dodici bambini salvati nel corso del suo primo anno di vita. In occasione dell’anniversario, inoltre, gli operatori del Centro saranno ricevuti dal cardinale Agostino Vallini, vicario di Sua Santità per la Diocesi di Roma, il prossimo 24 febbraio.

Quattro le parole-chiave che sintetizzano il lavoro svolto dai volontari: Abbraccio, Accoglienza, Ascolto, Aiuto.Il tutto per dare “una risposta fatta di spiritualità, umanità, ma anche concretezza all’esigenza di difendere la Vita sin dal suo concepimento contro l’aborto, sostenendo la maternità e paternità in situazioni di difficoltà o povertà soprattutto affettiva”.

Il lavoro del Centro per la Vita di San Giuseppe al Trionfale è, dunque, rivolto a realizzare uno spazio che sia di condivisione, testimonianza, aiuto e solidarietà cristiana, un ambiente – dicono gli operatori – “caldo e accogliente con il profumo di famiglia”, aperto anche per coloro che attraversano “passaggi di vita difficili o critici”, come la perdita di una persona cara, un abbandono, una separazione, una malattia, uno stato di solitudine.

Numerosi i servizi offerti dal Centro - che vive ora di beneficenza e carità - previsti da lunedì al sabato: attività di accoglienza, ascolto, supporto psicologico; corsi di aiuto alla nascita e dopo nascita; corsi di sessualità; gruppi di aiuto e mutuo auto–aiuto; momenti formativi di pastorale familiare e giovanile. E non mancano, inoltre, servizi di distribuzione di indumenti e corredini, di consulenza giuridica e burocratica e di assistenza spirituale e “Terapia dell’anima”. 

Tutte donne le volontarie operanti, con impegno e passione, all’interno del Centro: l’avv. Laura Minniti, referente e coordinatrice; due psicologhe, le dott.sse Francesca Marchionni e Fabiola Montella; un’ostetrica, Emanuela Tempesta, e una referente per la comunicazione, la dott.ssa Laura Bencetti. E non manca l'aiuto offerto gratuitamente e liberamente da alcune parrocchiane. 

“Il numero e il grado di coinvolgimento dei volontari – riferiscono dal Centro – come pure l’impegno nel progetto, sono state e sono risorse importanti. L’amore e la gioia accompagnano il lavoro quotidiano e ci sostiene la preghiera: la nostra guida spirituale il Parroco, don Wladimiro Bogoni, sempre informato, partecipe e presente nella vita e attività del Centro”. La volontà è dunque di “fare bene” per difendere e testimoniare “il Vangelo della Vita” e creare “un luogo di crescita e educazione per i giovani e la famiglia a sostegno e promozione della fertilità e del rispetto della persona e della dignità dell’individuo”.

Da subito, raccontano i volontari, “hanno bussato alla porta del Centro mamme in gravidanza sole e spaventate di una responsabilità che si credeva troppo grande o in stato di povertà. Noi abbiamo prima aperto le nostre braccia e il nostro cuore ascoltando le loro storie, poi ci siamo messi al loro  fianco insieme abbiamo cercato soluzioni e abbiamo fornito aiuto donando di corredini, passeggini, carrozzine, lettini”. Tutti gli ospiti hanno ricevuto sostegno psicologico e spirituale, aiuto nelle necessità concrete, ma anche un supporto per il disbrigo di pratiche burocratiche o la visita del pediatra o ginecologo, il ricovero in strutture di accoglienza o ospedaliere, e via dicendo.

Nell’ottica di garantire una risposta adeguata attenta e in linea con l’operato del Movimento per la Vita Italiano, i volontari del Centro di aiuto alla Vita - anche se già in possesso di proprie competenze e professionalità – hanno frequentato un Corso per Operatori e Volontari CAV, organizzato dalla Federazione Regionale per la Vita del Lazio.

(A cura di Salvatore Cernuzio)

*

Per maggiori informazioni:

https://www.facebook.com/pages/Centro-di-Aiuto-alla-Vita-San-Giuseppe-al-Trionfale-Roma/714040961958622?fref=ts

Per qualsiasi necessità o emergenza, contattare il numero SOS: 345/ 7413600