Un concorso internazionale per promuovere la Dottrina Sociale

"Economia e Società": l'iniziativa promossa dalla Fondazione Centesimus Annus - Pro Pontefice

| 998 hits

ROMA, giovedì, 3 maggio 2012 (ZENIT.org) - Si chiama “Economia e Società” il concorso internazionale indetto dalla Fondazione Centesimus Annus – Pro Pontifice per promuovere la conoscenza della Dottrina Sociale della Chiesa cattolica. Il bando fissa l’ammontare del premio nella somma di 50.000 euro.

Qualora i vincitori fossero fino a un massimo di tre, la somma sarà divisa egualmente tra loro. Il premio sarà assegnato per la prima volta nel 2013 e avrà cadenza biennale. I lavori dovranno pervenire alla Segreteria della Fondazione Centesimus Annus – Pro Pontifice (00120 Città del Vaticano, centannus.award@foundation.va) entro il 15 giugno 2012.

Il premio si rivolge a ricercatori, pensatori, divulgatori e uomini d’azione che abbiano pubblicato dopo il 1991 (anno di promulgazione dell’Enciclica Centesimus Annus) lavori dedicati alla Dottrina Sociale della Chiesa in campo economico e sociale. Saranno prese in considerazione opere pubblicate in lingua francese, inglese, italiana, portoghese, spagnola e tedesca.

L’opera che sarà premiata dovrà portare un contributo originale alla spiegazione, all’approfondimento e all’applicazione della Dottrina sociale della Chiesa in campo economico e sociale. Dovrà, inoltre, caratterizzarsi per solidità dottrinale ed eccezionale qualità culturale. La Fondazione Centesimus Annus – Pro Pontifice intende premiare contributi comprensibili al grande pubblico che esprimano con forza profetica un impegno cristiano nell’attività economica e sociale.

La giuria sarà composta da:

Sua Eminenza Rev.ma il Cardinale Reinhard Marx, Arcivescovo di München und Freising, Presidente

RP Pierre de Charentenay s.j., Revue Études, Paris

Dr. Manuel Gómez Granados, México, Membro del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace

SE Prof. Han Thomas Hong-soon, Ambasciatore di Corea presso la Santa Sede

Robert A. Nalewajek, CAPP (Centesimus Annus – Pro Pontifice) – USA

Conte dott. Lorenzo Rossi di Montelera, Past-presidente della Fondazione Centesimus Annus – Pro Pontifice

Mons. Giuseppe Antonio Scotti, Presidente del CdA della Fondazione vaticana Joseph Ratzinger – Benedetto XVI

Prof. Michael Konrad, Segretario

La Fondazione Centesimus Annus – Pro Pontifice: dal 1993 impegnata per la diffusione della DSC. L'occasione storica che ha suscitato l'idea di costituire la Fondazione Centesimus Annus – Pro Pontifice è stata l'Enciclica “Centesimus Annus” promulgata dal Santo Padre Giovanni Paolo II il 1° maggio 1991 in occasione del centenario dell'Enciclica di Leone XIII “Rerum Novarum”.

A distanza di un secolo il Papa ha infatti ritenuto opportuno fare sentire la propria voce in forma adeguata in materia di dottrina sociale che pone l'uomo al centro di ogni attività economica. Sotto la guida di S. Em.za Rev.ma il Cardinale Rosalio José Castillo Lara e di S.E. Mons. Giovanni Lajolo, alcuni imprenditori e banchieri si sono così attivati nel raccogliere adesioni. L'idea ha quindi preso forma e si è venuta perfezionando in una serie di incontri, sia individuali sia di gruppi di persone.

Considerata la rispondenza alla proposta, il Cardinale Castillo Lara, dopo aver tenuto debitamente informata la Segreteria di Stato e la Conferenza Episcopale Italiana, nella persona dell'Eminentissimo Presidente, Cardinale Camillo Ruini, ha sottoposto a Sua Santità l'ipotesi di creare la Fondazione che è stata istituita con chirografo dello stesso Santo Padre il 13 Giugno 1993.

Per maggiori informazioni:

Fondazione Centesimus Annus – Pro Pontifice, 00120 Città del Vaticano, tel. 06/69885752, centannus@foundation.va, www.centesimusannus.org.

 Ufficio stampa: Costantino Coros - cell. 393/9396689, e-mail coroscosta@virgilio.it