«Un cuor solo e un'anima sola. Testimoni di comunione»

Oggi e domani a Roma seminario di studio del Settore Giovani di AC

Roma, (Zenit.org) | 931 hits

Dalla comunione alla concertazione, dalla vicinanza alla fraternità. Con questo spirito i giovani di Ac si apprestano a vivere il seminario di studio sul tema della comunione ecclesiale, in programma a Roma, presso la Domus Mariae, nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 febbraio. Sarà un tempo propizio per fermarsi a riflettere sulla Chiesa che amiamo, «segno e strumento dell’intima unione con Dio e dell’unità di tutto il genere umano» (LG 1), per dirla con il Concilio Vaticano II, in cui il popolo di Dio si mette in cammino verso la salvezza.

I giovani di Azione Cattolica si lasceranno interrogare dalle sfide dell’oggi, che sperimentano negli organismi pastorali, nel rapporto con i sacerdoti o nelle relazioni con associazioni e movimenti, per riprendere in mano il senso e il valore di quella comunione voluta da Gesù e sperimentata nel Cenacolo, dono di Dio e non semplice frutto della nostra volontà. Si faranno provocare dal significato della fraternità da vivere all’interno delle comunità cristiane, in cui ci si riconosce figli dell’unico Padre e fratelli in Cristo e ci si ritrova al cospetto dell’Eucaristia.

Nel pomeriggio di sabato, il seminario vedrà la partecipazione di frère John della Comunità ecumenica di Taizé. Punto di partenza della riflessione sarà la riscoperta della comunione come dono del Padre, da accogliere con la disponibilità del cuore. L’esperienza di Taizé continuerà anche nel corso della serata con un momento di spiritualità presso la Chiesa del Gesù di Roma.

I nodi operativi sul tema della comunione saranno, invece, il cuore della giornata di domenica nella quale interverranno don Alfredo Micalusi, parroco nella diocesi di Gaeta, don Paolo Camminati, già responsabile del servizio diocesano di pastorale giovanile nella diocesi di Piacenza-Bobbio, Ornella Occhiuto, presidente diocesana dell’Ac di Reggio Calabria-Bova e Anna Maria Bianchi, responsabile della Consulta diocesana delle aggregazioni laicali nella diocesi di Tursi-Lagonegro. Con loro si cercherà di individuare strade concrete per una comunione che non sia appiattimento o semplice spartizione di ruoli, ma valorizzazione dei carismi di ciascuno, in una logica di vera condivisione e corresponsabilità.

I lavori del seminario saranno introdotti e coordinati da Lisa Moni Bidin e Marco Sposito, vicepresidenti nazionali Ac per il Settore Giovani. La celebrazione eucaristica sarà presieduta da don Vito Piccinonna, assistente nazionale Settore Giovani di Ac.