Un dono al Papa dai ragazzi autistici

Durante l'Udienza di mercoledì prossimo la fondazione "Oltre il Labirinto Onlus" consegnerà al Santo Padre la "bici degli abbracci"

Citta' del Vaticano, (Zenit.org) Redazione | 283 hits

Il 2 aprile 2014, durante l’udienza che Papa Francesco terrà in occasione della giornata mondiale dedicata all’autismo, la Fondazione “Oltre il Labirinto Onlus” di Treviso consegnerà al Santo Padre un modello personalizzato di HUGBIKE®, un tandem unico nel suo genere in quanto realizzato direttamente dai ragazzi autistici e definito anche “bici degli abbracci” vista la sua particolare posizione di guida.

Il guidatore, infatti, abbraccia il passeggero, che è seduto davanti a sé, rendendo la pedalata più sicura e adatta anche ai ragazzi disabili. L’HUGBIKE® destinata al Papa, nell’esclusiva versione total white, è stata assemblata all’interno del Villaggio Godega 4Autism, la prima struttura di co‐housing in Europa con sede in Provincia di Treviso, dove i

soggetti autistici sperimentano l’inserimento nella società attraverso il lavoro.

Il 2 aprile 2014, in occasione della giornata mondiale dedicata all’autismo, una delegazione della Fondazione trevigiana “Oltre il Labirinto Onlus”, grazie all’impegno dell’organizzazione del Gran Gala Ciclistico Internazionale, parteciperà all’udienza di Papa Francesco in San Pietro per donargli HUGBIKE®, uno speciale modello di tandem frutto del lavoro di ragazzi autistici e realizzato per l’occasione in versione total white.

A consegnare la bici direttamente nelle mani del Santo Padre saranno Simone di 18 anni, Ottavio (Otty) e Giampietro (Giampy) di 12 anni, tre ragazzi autistici che con le loro famiglie frequentano il Villaggio Godega 4Autism, la prima comunità lavorativa e terapeutica in Europa, e in futuro anche residenziale, voluta e costituita da Fondazione Oltre il Labirinto Onlus.

Al suo interno, oltre a beneficiare di un sistema di servizi e prestazioni, i ragazzi hanno l’opportunità di integrarsi nella società attraverso il

lavoro.

HUGBIKE® è un’iniziativa solidale sviluppata dalla Cooperativa Sociale “Opera della Marca” che ha deciso di coinvolgere i ragazzi autistici del Villaggio Godega 4Autism nell’assemblaggio della “bici degli abbracci”, così definita per la particolare posizione di guida in cui il guidatore “abbraccia” il passeggero, garantendogli maggiore sicurezza, ma soprattutto per la particolare valenza sociale che caratterizza l’intero progetto. Infatti, il montaggio della bicicletta vede uniti personale specializzato e ragazzi affetti da autismo, che possono trovare una loro collocazione nel mondo del lavoro e acquisire competenze grazie al supporto di tutor qualificati.

Una vera e propria opportunità d’inserimento umano e professionale che sviluppa consapevolezza e responsabilità nei ragazzi autistici, concretamente attivi ed emozionalmente coinvolti. Per proseguire la realizzazione, finanziare le attività formative, educative e socio‐integrative già avviate nel Villaggio Godega 4Autism (Godega di Sant’Urbano, TV), la Fondazione Oltre il Labirinto lancia una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi con SMS solidale.

Dall’1 al 20 aprile sarà infatti possibile donare 2€ inviando un SMS al 45506 da tutti i cellulari personali oppure 2 o 5€ chiamando lo stesso numero da rete fissa. Per questa iniziativa Fondazione Oltre il Labirinto può contare sul sostegno di Jury Chechi e Maria Grazia Cucinotta.

La visita a Papa Francesco, voluta nella giornata istituita nel 2008 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per promuovere la conoscenza dell’autismo, rappresenta per la Fondazione “Oltre il Labirinto Onlus” un’occasione unica per regalare ai ragazzi disabili e alle loro famiglie una giornata memorabile e di fraterna condivisione, oltre che un momento importante nel quale portare un segno tangibile del lavoro che la Onlus svolge quotidianamente in Veneto, grazie ai suoi instancabili volontari.

L’incontro in Vaticano è stato reso possibile grazie alla sinergia di più soggetti attivi nel territorio del trevigiano. Si tratta di Opera della Marca (Coop. Sociale creata da “Banca della Marca” e fondazione “Oltre il Labirinto Onlus”), che con costanza fornisce ai ragazzi autistici e alle loro famiglie il supporto necessario per affrontare le sfide quotidiane, e del Gran Gala Ciclistico Internazionale, evento che ha sposato il progetto HUGBIKE®, presentandolo per la prima volta durante l’edizione 2013.

In seguito all’incontro con il Santo Padre, Simone, Ottavio e Giampietro, insieme al resto della delegazione di familiari e amici in visita a Roma, rientreranno a Treviso per partecipare a “Light it Up Blue”, iniziativa mondiale che prevede proprio nella serata del 2 Aprile l’accensione di lampade blu all’esterno o all’interno di edifici pubblici di rilevanza per la comunità per richiamare l’attenzione su questa sindrome che colpisce sempre più bambini.