Un incontro di preghiera per la pace in Africa

Giovedì sera, a piazza Santa Cecilia a Roma, un momento di raccoglimento per ricordare le comunità cristiane vittime degli attentati

| 630 hits

ROMA, martedì, 10 luglio 2012 (ZENIT.org) - “Non nominerai invano…” è il titolo dell'Incontro di preghiera per la Pace in Africa che si svolgerà giovedì, 12 luglio, alle ore 20, in piazza Santa Cecilia a Roma. L'iniziativa è promossa da Religions for Peace, in collaborazione con rappresentanti di comunità, associazioni e movimenti  impegnati nel dialogo.

L’escalation di massacri di fedeli in preghiera continua ad insanguinare l’amato continente africano. Dopo la catena di attentati contro comunità cristiane in Nigeria, abbiamo assistito all’orribile strage della scorsa domenica 1° Luglio in Kenya, che ha provocato la morte di 17 persone oltre ad un alto numero di feriti.

Nella stessa giornata del 1° Luglio altri estremisti della stessa matrice hanno anche profanato una delle più antiche moschee di Timbuctu’ nel Mali,  distruggendone la cosiddetta “Porta Sacra”.

Non possiamo voltarci dall’altra parte, mentre si verificano tali violenze, ancora più gravi perché perpetrate ricorrendo abusivamente a motivi religiosi.

Mentre rinnoviamo l’appello alla vigilanza ed all’impegno da parte di ciascuno per arginare e prevenire crimini così crudeli, invitiamo a partecipare ad un momento di raccoglimento in memoria delle vittime, durante il quale ci uniremo spiritualmente alle preghiere che rappresentanti delle varie tradizioni religiose esprimeranno per invocare la pace  e la luce necessaria a guidare le nostre azioni e perseguire la giustizia.

La scelta di Piazza Santa Cecilia in Trastevere per l’incontro vuole sottolineare un legame ideale, con una persona, Santa Cecilia, martirizzata a causa della fede, che in punto di morte chiese che quel luogo, la sua casa di famiglia, fosse destinato per sempre alla preghiera.