Un milione e mezzo di Euro della Cei per le popolazioni colpite dalle alluvioni

| 691 hits

ROMA, venerdì, 28 maggio 2004 (ZENIT.org).- Con un comunicato diffuso il 28 maggio la Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana (Cei), assieme a tutta la Chiesa italiana, ha espresso” viva partecipazione al dolore per le numerose vittime delle devastanti alluvioni che ha colpito alcune regioni di Haiti e della Repubblica Dominicana”.



La Cei manifesta “solidale vicinanza a tutti coloro che, a causa di questa calamità, hanno perduto i loro cari e si sono visti provare di beni essenziali come la casa e le coltivazioni”.

Inoltre la Chiesa italiana “incoraggia e sostiene quanti in questo momento si adoperano per alleviare le sofferenze di quelle popolazioni, così duramente colpite dalle distruzioni causate dalle piogge torrenziali”.

Insieme alle preghiere, alle invocazioni della misericordia di Dio sulle vittime, alla vicinanza spirituale, al sostegno a varie iniziative di solidarietà come quelle già attivate dalla Caritas italiana, la Presidenza della Cei “ha stanziato un milione e mezzo di Euro, dai fondi derivanti dall’otto per mille”.

Il comunicato dei Vescovi italiani precisa che “L’apposito Comitato per gli interventi caritativi nei Paesi in via di sviluppo provvederà all’erogazione della somma stanziata, accogliendo le richieste che gli perverranno direttamente o sostenendo realtà ecclesiali, come la stessa Caritas, già in collegamento con le istituzioni caritative della Chiesa locale”.