Un nuovo Vescovo ausiliare nella Diocesi di Roma

Si tratta di mons. Paolo Selvadagi, finora Parroco della Parrocchia "Natività di Nostro Signore Gesù Cristo", ex Cappellano e Prelato d'Onore di Sua Santità

Roma, (Zenit.org) | 422 hits

Nuove nomine nella Santa Sede.Tra queste spicca quella del nuovo Vescovo Ausiliare di Roma: mons. Paolo Selvadagi, del clero romano, finora Parroco della Parrocchia "Natività di Nostro Signore Gesù Cristo", assegnandogli la sede titolare di Salpi.

Mons. Selvadagi è nato a Roma, il 12 luglio 1946. Ha frequentato il Pontificio Seminario Romano ed è stato ordinato sacerdote l'8 dicembre 1972, incardinato nella Diocesi di Roma. Ha conseguito il Dottorato in Teologia alla Pontificia Università Lateranense e la Laurea in Filosofia presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Nel 1988 è stato nominato Cappellano di Sua Santità e nel 2009 Prelato d’Onore di Sua Santità.

Dopo l’ordinazione presbiterale ha ricoperto diversi uffici e ministeri. Tra questi Assistente e Vice-Rettore del Pontificio Seminario Romano Minore (1972-1979); Direttore Spirituale del Pontificio Seminario Romano Minore (1979-1984); Preside dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose "Ecclesia Mater" (1997-2003); Membro del Consiglio Presbiterale diocesano (1999-2003); Professore di Filosofia alla Pontificia Università Lateranense (dal 1982); Rettore del Pontificio Seminario Romano Minore (1984-2009); Assistente Ecclesiastico dell’Azione Cattolica Diocesana (dal 1990); Rappresentante dei Superiori dei Seminari e dei Collegi di Formazione della Diocesi di Roma nel Consiglio Presbiterale (dal 2003); Parroco di San Giovanni Crisostomo (2009 – 2012); Prefetto della X Prefettura a Roma (dal 2011); Parroco della "Natività di Nostro Signore Gesù Cristo" (dal 2012); Membro del Collegio dei Consultori (dal 2012). Inoltre, è Primicerio dell'Arciconfraternita della Natività di Nostro Signore Gesù Cristo e degli Agonizzanti. 

*

Sul fronte estero, il Santo Padre ha nominato Vescovo di Rzeszów (Polonia), mons. Jan Franciszek Wątroba, trasferendolo dalla sede titolare di Bisica e dall’ufficio di Ausiliare di Częstochowa. La nomina è avvenuta dopo la rinuncia al governo pastorale della diocesi polacca, presentata da mons. Kazimierz Górny, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Mons. Wątroba è nato il 4 dicembre 1953 a Wieluń, arcidiocesi di Częstochowa. Nel 1972 è stato ammesso al Seminario Maggiore di Częstochowa, per poi essere ordinato sacerdote il 27 maggio 1979. Dopo l’esperienza di 2 anni di Vicario parrocchiale a Wieruszów, negli anni 1981-1985 è stato studente presso la Pontificia Università Gregoriana, dove ha conseguito la Licenza in Teologia, collaborando nel contempo in Urbe nella pastorale dei pellegrini polacchi. Dal 1985 al 1994 è stato Segretario particolare dell’Arcivescovo di Częstochowa e Direttore spirituale per il Clero giovane. Dal 1994 al 2000 ha svolto il ruolo di Rettore del Seminario Maggiore. Il 20 aprile 2000 è stato nominato Vescovo Ausiliare di Częstochowa, consacrato il 20 maggio successivo. Attualmente, in seno alla Conferenza Episcopale Polacca è Membro della Commissione per il Clero e Delegato per la pastorale delle donne.

*

Il Papa ha poi nominato Vescovo Ausiliare dell’arcidiocesi di Köln (Germania), mons. Ansgar Puff, assegnandogli la sede titolare vescovile di Gordo.

Mons. Puff è nato l’8 gennaio 1956 a Mönchengladbach, nella diocesi di Aachen. Dopo gli studi universitari di assistenza sociale, filosofia e teologia a Bonn, è stato ordinato sacerdote il 26 giugno 1987, con incardinazione nell’arcidiocesi di Köln. In seguito è stato Vice-Parroco nelle parrocchie di Köln-Chorweiler (1987-1991) e di Köln-Vingst (1991-1996). Successivamente ha prestato la propria opera a Düsseldorf, prima come Parroco della parrocchia St. Josef a Düsseldorf-Oberbilk, e poi come Parroco dell’unità pastorale di Düsseldorf Unter- e Oberbilk, Friedrichstadt e Eller-West (1996-2012). Ha prestato il suo servizio in pari tempo come Vice-Decano della città di Düsseldorf (2004-2012). Dal 1° maggio 2012 è Direttore del reparto principale "Cura d’anime – Personale" della Curia Arcivescovile di Köln. È Cappellano di Sua Santità dal 2012.