Un'originale inchiesta polacca sulle reliquie di Cristo

Il libro è stato realizzato dal giornalista Grzegorz Górny, in collaborazione con il fotografo Janusz Rosikoń

| 985 hits

di don Mariusz Frukacz

CZESTOCHOWA, mercoledì, 16 maggio 2012 (ZENIT.org) - Testimoni del mistero. L'indagine sulle reliquie di Cristo (titolo originale Świadkowie Tajemnicy Śledztwo w sprawie relikwii Chrystusowych) è il libro, che è stato presentato il 14 maggio presso l'Auditorium della redazione del settimanale cattolico polacco Niedziela.

La pubblicazione è edita dalla Casa Editrice Rosikon Press. Gli autori del libro sono Grzegorz Górny, noto giornalista polacco, e Janusz Rosikoń, fotografo e autore di diversi album sulla tematica religiosa e storica.

Gli autori, nel libro appena pubblicato, hanno svolto un'indagine giornalistica sulle reliquie di Cristo: la Croce, i chiodi santi, il sudario di Oviedo, una tunica di Argenteuil, un abito da Trier, lo scialle di Manoppello, la colonna  della flagellazione, la corona di spine. Gli autori hanno dedicato anche un capitolo al Calvario e alla tomba vuota di Cristo e hanno descritto elementi relativi alla morte e passione di Gesù.

“Le reliquie di oggi sono diventate il luogo in cui la scienza e la fede si incontrano – ha detto a Zenit Grzgorz Górny -. Oggi si può osservare un grande interesse in particolare per le reliquie di Cristo”.

Il noto giornalista ha confermato che la scienza moderna prova a spiegare la storicità e l'autenticità di alcune delle reliquie di Cristo  Parte delle reliquie rimangono ancora un mistero. Tuttavia, ciò non rappresenta l'ultima parola della scienza nella dimostrazione dell'autenticità di molte reliquie, ha sottolineato Górny.

Il libro appena pubblicato rappresenta una novità negli studi sulle reliquie. Secondo l'autore “la conoscenza delle  reliquie è, in qualche modo, raggruppata in vari gradi. Spesso, ad esempio, i media polacchi, si riferiscono alla Sindone di Torino ma il libro illustra al lettore polacco le storie di molte altre reliquie”.

Il fotografo Janusz Rosikoń ha sottolineato: “Non volevo fotografare soltanto le reliquie in luoghi diversi. Allora ho fotografato non solo le reliquie come oggetti, ma anche lo stato d'animo della fede, la religiosità dei pellegrini intorno alle reliquie. In molti casi, le mie fotografie mostrano le emozioni presenti nei volti dei pellegrini”.

Grzegorz Górny e Janusz Rosikoń hanno realizzato il libro nell'arco di due anni. Nel corso dei loro viaggi sulla via delle reliquie di Cristo, si sono recati non solo nei luoghi dove sono custoditi questi oggetti meravigliosi ma hanno anche incontrato scienziati esperti in materia come Barrie M. Schwortz, uno dei più celebri studiosi della Sindone di Torino.