Un pastore impegnato nella missione evangelizzatrice

Il telegramma di condoglianze di Benedetto XVI per la morte del cardinale Quezada, arcivescovo emerito di Guatemala

| 768 hits

CITTA' DEL VATICANO, martedì, 5 giugno 2012 (ZENIT.org) – In occasione della morte, avvenuta ieri, del cardinale Rodolfo Ignacio Quezada Toruño, arcivescovo emerito di Guatemala, papa Benedetto XVI ha indirizzato alla chiesa guatemalteca, il proprio telegramma di condoglianze.
 
“Profondamente addolorato – scrive il Papa nel messaggio - per la dipartita del caro cardinale Rodolfo Ignacio Quezada Toruño, arcivescovo emerito di Guatemala, desidero pervenire le mie più sentite condoglianze al Pastore e ai vescovi ausiliari, così come al clero e ai fedeli di questa chiesa particolare, come a tutti i familiari del defunto porporato”.

Il Pontefice si unisce ai congiunti e ai collaboratori del cardinale Quezada, “con ferventi preghiere di suffragio perché il Signore conceda la Sua pace a chi ha servito la Chiesa in modo tanto intenso e generoso durante il suo ministero pastorale come guida della diocesi di Zacapa e prelato di Santo Cristo di Esquipulas e, in seguito, come arcivescovo di questa sede metropolitana di Guatemala”.

“Con la fede nel mistero pasquale di Cristo che illumina e riempie di speranza i momenti di dolore e il ricordo di un pastore impegnato nella missione evangelizzatrice, sono lieto di impartire di cuore una benedizione apostolica a quanti piangono tale sensibile perdita”, ha poi concluso il Papa.