Un premio ai medici volontari impegnati nelle missioni in Ghana e Uganda

Dodici specialisti riceveranno domani il riconoscimento dall'Università Cattolica per il loro operato nelle missioni promosse dal Centro di Ateneo per la Solidarietà Internazionale-CeSi

Roma, (Zenit.org) | 288 hits

A dodici medici volontari del Policlinico Universitario “A.  Gemelli”di otto specialità (cardiologia, oculistica, otorinolaringoiatria, pediatria, medicina interna e del lavoro, ematologia, malattie infettive, microbiologia)impegnati dal 2010 al 2013 nelle missioni internazionali promosse dal Centro di Ateneo per la Solidarietà Internazionale-CeSi in due strutture sanitarie africane, il Baobab Medical Centre  in Ghana e il Benedict Medical Centre in Uganda, saràassegnato il riconoscimento dell’Università Cattolicanell’ambito della Festa patronale del Sacro Cuore.

La cerimonia si svolgerà domani giovedì 20 giugno 2013, alle ore 17.00, a Roma, nell’Auditorium dell’Ateneo (largo F. Vito 1) presieduta dal Rettore dell’Università Cattolica Franco Anelli. Interverranno l’Assistente Ecclesiastico Generale dell’Università Cattolica Mons. Claudio Giuliodori, il Direttore Amministrativo della Cattolica Marco Elefanti, il Preside della Facoltà di Medicina e chirurgia Rocco Bellantone e il Direttore del Policlinico “Agostino Gemelli” Maurizio Guizzardi.

Alle ore 19.00, presso la Chiesa Centrale, avrà luogo la celebrazione eucaristica  presieduta da Mons. Giuliodori.

I medici premiati hanno svolto attività assistenziale, ambulatoriale, ospedaliera e di formazione igienico-sanitaria, promosse dal CeSi della Cattolica, diretto dal prof. Roberto Cauda, in stretto rapporto di collaborazione con il personale sanitario locale; la strumentazione sanitaria donata dall’Università Cattolica ai due ospedali, tra cui un ecografo che ha consentito un migliore monitoraggio delle donne gravide, ha reso possibile un affinamento delle competenze mediche sul territorio  ghanese e ugandese.