Un premio per i due Carabinieri aggrediti a Grosseto nel 2011

Antonio Santarelli e a Domenico Marino saranno insigniti oggi del Premio Internazionale "Giuseppe Sciacca"

Roma, (Zenit.org) | 283 hits

Sabato 16 novembre, l’appuntato scelto Antonio Santarelli, medaglia d’oro al valor civile, morto dopo un anno di coma a seguito di un’aggressione subita da un gruppo di giovani durante normali controlli, sarà insignito del Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca”, sezione Attività Istituzionali.

La cerimonia si svolgerà in Vaticano, nella Pontificia Università Urbaniana, a partire dalle 17.30.

All’evento parteciperà una nutrita delegazione delle associazioni dei Carabinieri, in particolare dall'Abruzzo, regione di origine di Santarelli.

Un riconoscimento sarà assegnato anche a Domenico Marino, originario di Napoli, anch'egli medaglia d’oro al valor civile, che era con Santarelli durante i controlli e che in seguito all'aggressione ha perso un occhio.

Nella stessa sezione Attività Istituzionali, il Premio Sciacca ogni anno conferisce un particolare riconoscimento ai militari italiani caduti nelle missioni di pace all'estero: quest’anno sarà ricordato il Maggiore Giuseppe La Rosa, caduto in Afghanistan nel 2013.

Per le Attività Istituzionali sarà inoltre premiato il Sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, Magistrato, membro del Consiglio Superiore della Magistratura, docente universitario, che in qualità di Sottosegretario di Stato alla Giustizia ha dimostrato notevoli capacità svolgendo una efficace azione di governo.

Alla cerimonia saranno presenti il Presidente d’Onore del Premio, Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Dario Castrillón Hoyos, il Presidente del Premio Don Bruno Lima, Presidente dell’Istituto di Studi Giuridici Economici e Sociali Internazionali, il Presidente della Giuria Giuseppe Santaniello, Presidente Onorario del Consiglio di Stato, i Segretari Generali del Premio, la professoressa Vasiliki Bafataki e l’avvocato Francesco Saverio de Nardis.

Il Premio Sciacca è nato nel 2001 per porre all'attenzione dell’opinione pubblica storie e personalità eccellenti, oltre a raccogliere fondi per opere benefiche. Ricordiamo il Banco Tutori Ortopedici “Giuseppe Sciacca”, che fornisce gratuitamente supporti ortopedici a bambini colpiti da spina bifida. Giunto alla sua XII edizione, ogni anno premia particolari personalità che, per il loro percorso di crescita umana e professionale, possano essere considerati come esempio per le nuove generazioni.

Vincitore Assoluto per questa edizione è Vitalii Nechayev, bambino ucraino di appena nove anni che insegna Storia all'Università. Nella cerimonia di sabato saranno assegnati diversi riconoscimenti: il Premio Speciale della Giuria per la Cultura andrà a Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Peter K.A. Turkson, Presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.