"Un serio messaggio per il mondo della politica"

All'indomani delle elezioni in Italia, conclusesi senza vincitori, né vinti, il cardinale Bagnasco invita la classe dirigente a "riflettere seriamente"

Genova, (Zenit.org) | 820 hits

Un “grande” e “serio” messaggio per il mondo della politica “su cui bisognerà che i responsabili, quindi gli interessati più diretti, riflettano seriamente”. Con queste parole il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, ha commentato il risultato delle elezioni politiche.

Intrattenutosi a colloquio con i giornalisti, al termine della messa per il precetto pasquale, celebrata nello stabilimento di Ansaldo Energia di Genova, il presidente della CEI ha precisato di non voler entrare nel merito delle questioni politiche, aggiungendo comunque di ritenere che il voto abbia espresso “una grande voglia di partecipazione da parte della gente”.

Le elezioni politiche italiane si sono concluse con un esito di stallo al Senato, senza vincitori né vinti. Con un forte ridimensionamento del centrosinistra (120 seggi) e del centrodestra (117 seggi) e l’esiguo risultato del centro del premier uscente, Mario Monti, (18 seggi), i risultati delle urne hanno visto l’exploit della nuova formazione “anti-sistema”, MoVimento 5 Stelle (54 seggi). Non risulta ancora possibile, dunque, determinare una maggioranza di governo che non vada oltre gli schieramenti tradizionali.