"Un uomo molto cattivo"

Lunedì 5 agosto, a Capalbio Libri 2013, Giuseppe Di Piazza presenterà il suo secondo romanzo

Roma, (Zenit.org) | 300 hits

Una vita apparentemente perfetta: un lavoro di successo a capo di un'importante azienda editoriale; una seconda moglie molto attraente; un figlio che fa il fotografo di moda; serate con gli amici in ristoranti thai-jap milanesi, dove si schioccano baci e stappano Chardonnay, e una giovane amante, Valeria, per cui ha perso la testa. Sari De Luca è un cinquantenne di origini siciliane che vive da sempre a Milano, dove è cresciuto con una famiglia adottiva dopo che i suoi genitori sono morti in un violento incidente d'auto. La sua esistenza sembra scorrere con un equilibrio invidiabile fino a quando Valeria, in viaggio di lavoro a Barcellona, scompare. Anzi, viene sequestrata per ordine di un boss mafioso, Mommo Spadaro che ha deciso così di mettere alla prova il manager e capire se potersi fidare di lui. Ma perché? Cosa hanno in comune i due? La risposta si trova in un passato di cui Sari De Luca forse non è pienamente a conoscenza.

Dopo I quattro canti di Palermo, presentato durante la scorsa edizione, Giuseppe Di Piazza torna a Capalbio Libri per il suo secondo romanzo Un uomo molto cattivo, un noir sentimentale dal ritmo intenso e incalzante, che verrà presentato insieme a Domenico Arcuri, amministratore Delegato di Invitalia, al direttore dell'Ansa Luigi Contu e al giornalista Giancarlo Dotto.

Allo scenario del libro, ambientato fra la Sicilia, la Spagna e Milano, ben si accosta il variegato repertorio musicale del sestetto Quella sporca mezza dozzina, composto da Leonardo Ricci, Michele Santinelli, Andrea Lagi, Giampaolo Ciacci, Simone Salvatore e Marco Guidolotti, autore ed arrangiatore dei brani originali. Una performance intrisa di sfumature armoniche e sonorità innovative che prende spunto da famosi brani uniti ad inediti di sapore jazz-rock per un’interpretazione originale e intrigante.

Capalbio Libri 2013 è la settima edizione del festival sul piacere di leggere realizzato da Zigzag in collaborazione con il Comune di Capalbio. La manifestazione ha il patrocinio del Ministero dei Beni e le Attività Culturali, della Regione Toscana e della Provincia di Grosseto. Il festival è realizzato grazie al contributo di importanti aziende nazionali: Enel, Telecom Italia, eni, Poste Italiane, Invitalia, Renault, Banca di Saturnia e della Costa d’Argento, Selpress, Banca CR Firenze. Collaborano con la manifestazione anche alcune aziende locali: Locanda Rossa, Gallù, Ultima Spiaggia, Vivai Stefanelli e Valle del Buttero. Perfettamente inserito nel suo territorio, Capalbio Libri fa parte de La Toscana del Libro, un'iniziativa della Regione Toscana che riunisce i più importanti festival letterari della regione.

*

CAPALBIO LIBRI
dal 3 al 14 agosto
Piazza Magenta - Capalbio (GR)
Ore 19
Ingresso libero