Una Delegazione del Patriarcato ortodosso ecumenico a Roma per la festa dei SS. Pietro e Paolo

La visita rientra nell'ambito del tradizionale scambio di Delegazioni per le rispettive feste dei Patroni. Domani, l'udienza da Papa Francesco

Roma, (Zenit.org) | 399 hits

E' partita oggi, e durerà fino al 29 giugno, la visita a Roma di una Delegazione del Patriarcato ortodosso ecumenico. La visita si inserisce nel quadro del tradizionale scambio di Delegazioni per le rispettive feste dei Santi Patroni: il 29 giugno, a Roma, per la celebrazione dei Santi apostoli Pietro e Paolo e, il 30 novembre, a Istanbul, per la celebrazione di Sant’Andrea apostolo,

Come riferisce da una nota del Pontificio Consiglio per la Promozione dell'Unità dei Cristiani, la Delegazione è guidata dal Metropolita di Pergamo Ioannis (Zizioulas), copresidente della Commissione mista internazionale per il dialogo teologico tra la Chiesa cattolica e la Chiesa ortodossa, accompagnato dal Vescovo di Sinope Athenagoras (Peckstadt), assistente del Metropolita di Belgio, e dall’Archimandrita Padre Prodromos Xenakis, vice segretario del Santo Sinodo Eparchiale della Chiesa di Creta.

Domani mattina, la Delegazione del Patriarcato sarà ricevuta in udienza da Papa Francesco e avrà modo di incontrare anche i rappresentanti del Dicastero per l’Unità dei Cristiani. Sabato 29 giugno, la Delegazione assisterà quindi alla solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Santo Padre.