Una delle biografie più originali su San Francesco

Il libro Nostro Fratello di Assisi dello spagnolo Ignacio Larranaga

| 1537 hits

di Daniele Trenca

ROMA, sabato, 4 agosto 2012 (ZENIT.org) - Commovente, reale e per certi tratti unico: “Nostro Fratello di Assisi” è uno dei volumi biografici più originali su San Francesco.

Con l’arrivo della bella stagione sono molte le proposte di lettura “sotto l’ombrellone”, noi vi consigliamo uno dei più autorevoli testi sul Santo di Assisi: dalla lettura coinvolgente e toccante negli approfondimenti.

L’autore pone l’accento non soltanto sui fatti storici che hanno accompagnato tutta la vita del Santo, ma ricostruisce l’esperienza che Francesco fece con Dio a partire dalla sua insofferenza giovanile. Il lettore scoprirà che Francesco incontra Dio pian piano e non come una folgorazione (come spesso è apparso dai film). Un continuo crescendo mistico che l’autore descrive tenendo sempre in primo piano le fonti, partendo dall’infanzia del figlio di Pietro di Bernardone.

In particolare il libro vuole guidare il lettore ad avvicinarsi al “segreto” del Santo di Assisi, attraverso una biografia interiore raccontata con finezza psicologica e sensibilità accurata, allontanando da se ogni interpretazione soggettiva. La prima edizione del testo è datata 1986. Composto da 366 pagine si legge molto volentieri, poiché la figura di San Francesco è presentata sotto l’ottica esistenziale: con le sue crisi, i suoi momenti di difficoltà, quelli mistici, di allegria con i propri fratelli, con lo sfondo della continua misericordia di Dio. Un’opera definita “di singolare altezza spirituale”. Niente più dunque la visione del poverello dai tratti mielosi, ma una lotta interiore di un uomo che combatte per cercare la Verità e una volta trovata si lascia conquistare fino alla visione della presenza di Cristo morto e risorto.

Un libro consigliato per chi è alla ricerca di un testo che possa aprirlo alla vita spirituale.

A completare il quadro l’autore: Ignacio Larranaga, nato in Spagna nel 1928. Ha trascorso quasi tutta la sua vita da sacerdote francescano in America Latina. Negli anni recenti si è impegnato in una nuova forma di azione apostolica volta al “risveglio” spirituale delle comunità religiose e dei gruppi ecclesiali che ha suscitato una vasta risonanza. I suoi libri sono improntati sulla chiarezza, sulla profondità e sul realismo, hanno riscosso grande interesse anche al di là del mondo di lingua spagnola.