Una domanda nella notte

Sta per uscire nelle librerie italiane l'ultimo libro di Michele Brambilla

| 783 hits

ROMA, mercoledì, 12 settembre 2012 (ZENIT.org).- In vista dell’Anno della Fede (11 ottobre 2012 – 24 novembre 2013), dieci anni dopo “Gente che cerca” Michele Brambilla torna sul tema raccogliendo vecchie e nuove “interviste su Dio” con personaggi famosi.

Dal suo “posto in prima fila” di giornalista, Michele Brambilla ha avuto l’opportunità di incontrare numerosi personaggi illustri. Spesso il rapporto di fiducia arricchisce le interviste di qualcosa di intimo: teologi e scienziati, politici, giornalisti, scrittori, attori, sportivi. Alcuni credenti, altri atei dichiarati: a molti l’autore rivolge la stessa indiscreta domanda: credete in Dio?

Il risultato di questa “inchiesta” giornalistica è una conferma: le previsioni di chi immaginava nel Duemila un uomo disinteressato alla questione religiosa, con “tutte le risposte in mano”, si sono rivelate errate. Anche oggi, nei giorni della scoperta della cosiddetta “particella di Dio”, l’uomo, le sue origini e la sua complessità rimangono un tema appassionante e tutt’altro che svelato.

Il titolo del libro riprende una frase di Hemingway che Enzo Biagi, uno degli illustri intervistati, a volte citava: “Penso a Dio qualche volta, di notte”. Nella semplicità di queste parole la testimonianza di persone che non hanno timore a confrontarsi con quell’unica domanda che conta. Ognuno con le sue ragioni per credere o per negare, ma tutta “gente che cerca”.

Tra i personaggi intervistati: Fausto Bertinotti, Enzo Biagi, Giorgio Bocca, Vittorio Feltri, Massimo Fini, Don Giussani, Margherita Hack, Indro Montanelli, Mons. Maggiolini, Vittorio Messori, Ernesto Olivero, Mons. Ravasi, Alberto Sordi, Susanna Tamaro, Mons. Tonini, Giovanni Trapattoni, Don Verzé, Mons. Zenti.

MICHELE BRAMBILLA, giornalista e saggista, ha lavorato al Corriere della Sera dal 1985 al 2002. È stato poi direttore del quotidiano La Provincia e vicedirettore di Libero e Il Giornale. Da settembre 2009 è inviato ed editorialista de La Stampa. Ha pubblicato numerosi saggi su temi di attualità e sulla fede cristiana, fra cui ricordiamo: L’Eskimo in redazione; Dieci anni di illusioni. Storia del Sessantotto; Gesù spiegato a mio figlio. È stato il curatore dell’ultimo libro di Indro Montanelli, Le nuove Stanze.

“Fra virgolette”

“… è una frase di Hemingway che Biagi ogni tanto citava: «Penso a Dio qualche volta, di notte». Non so se il grande scrittore americano lo sapeva, ma nel Salmo 63 si dice qualcosa del genere: «Penso a te nelle veglie notturne».

Credo che non sia esistito un solo essere umano che, prima o poi, non abbia dovuto provare quell’esperienza, svegliandosi di colpo nel buio o attraversando una qualsiasi delle tante notti che ci riserva la vita.”

*

Michele Brambilla
PENSO A DIO QUALCHE VOLTA DI NOTTE
Incontri con gente famosa
Collana: Profili
Formato: 14,5 x 21
Pagine: 168
Anno: 2012
ISBN: 978-88-514-1012-4
Prezzo: € 15,00
IN LIBRERIA DAL 12 SETTEMBRE

Per informazioni: ufficio.stampa@ancoralibri.it / www.ancoralibri.it