"Una Penna per la Vita"

Indetta la prima edizione del Premio giornalistico, promosso dal Gruppo di ricerca ed analisi critica dei media, Biomedi@

| 811 hits

di Emmanuele Di Leo

ROMA, giovedì, 7 giugno 2012 (ZENIT.org).- E’ indetta la prima edizione del Premio giornalistico “Una Penna per la Vita”, promosso dal Gruppo di ricerca ed analisi critica dei media, Biomedi@. L’iniziativa è in collaborazione con ANGPI (Associazione Nazionale Giornalisti Pubblicisti Italiani), GUS (Gruppo Giornalisti Uffici Stampa), ASMI (Associazione Stampa Medica) e Ceris/CNR, col patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti e Federazione Nazionale Stampa  Italiana (FNSI).

Il Gruppo Biomedi@ è composto da un pool di bioeticisti, professionisti della comunicazione, ricercatori e scienziati del Ceris/CNR e giornalisti dell’Associazione Stampa Medica Italiana (ASMI) e dei Gruppi Unitari Uffici Stampa (GUS) della Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI). Biomedi@ promuove e diffonde la cultura della corretta e imparziale informazione/comunicazione, specificamente nelle tematiche di bioetica, attraverso incontri, corsi e pubblicazioni. Il gruppo di ricerca è strutturato nella Facoltà di Bioetica dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum ed è anche uno dei programmi di ricerca della Cattedra UNESCO di Bioetica e Diritti Umani.

Il Premio giornalistico nazionale “Una Penna per la Vita” ha la finalità di promuovere, all’interno del mondo della carta stampata e della comunicazione sociale, l'informazione e la comunicazione corretta ed efficace nell'ambito dei temi relativi alla Bioetica.

Il Premio sarà assegnato al professionista che, a seguito di votazione popolare e parere della Giuria, ha svolto in modo esemplare per professionalità e correttezza deontologica la sua attività nel settore dell’informazione giornalistica o della comunicazione sociale sui temi della bioetica.

La designazione del Premio prevede le seguenti tappe: Scelta di tre candidati, da parte del Gruppo Biomedi@; votazione pubblica online tra i tre nomi scelti; elezione del vincitore, da parte del Gruppo Biomedi@, in base anche ai risultati della votazione pubblica.

Il Gruppo Biomedi@ dopo un’attenta selezione e valutazione, ha scelto i tre candidati del premio, la giornalista del Foglio, Valentina Fizzotti e le giornaliste di Avvenire Marina Corradi e Emanuela Vinai. In questa fase, i tre candidati dovranno affrontare la giuria del web. All’interno del sito www.uprait.org, in home-page, sarà possibile votare uno dei tre giornalisti.

La cerimonia di premiazione avrà luogo presso l'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, il giorno 2 luglio 2012, dalle ore 10.00 alle ore 12.00.