Una statunitense a capo della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali

E’ Mary Ann Glendon, professoressa di Diritto presso l’Università di Harvard

| 650 hits

CITTA’ DEL VATICANO, 9 marzo 2004 (ZENIT.org).- Giovanni Paolo II ha nominato Presidentessa della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali Mary Ann Glendon, professoressa di Diritto presso l’Università di Harvard, a Cambridge (Stati Uniti).



La Glendon ha raggiunto fama mondiale essendo stata la prima donna a guidare una delegazione della Santa Sede alla Conferenza sulle Donne convocata dalle Nazioni Unite a Pechino nel 1995.

Mary Ann Glendon, nata a Pittsfield, nel Massachusetts (Stati Uniti), il 7 ottobre 1938, è sposata ed ha tre figlie.

Ha insegnato Diritto presso l’Università di Boston ed è stata Visiting Professor all'Università di Chicago e alle Pontificie Università Gregoriana e Regina Apostolorum di Roma. E’ membro della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali dal 19 febbraio 1994, anno della sua fondazione.

Come spiega l’articolo 1 del motu proprio “Socialum Scientiarum”, Giovanni Paolo II ha fondato questa Accademia per “promuovere lo studio ed il progresso delle scienze sociali, economiche, politiche e giuridiche alla luce della dottrina sociale della Chiesa”.

L’Accademia è autonoma, ma mantiene uno stretto rapporto con il Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, con il quale coordina la programmazione delle varie iniziative.

Il numero dei suoi membri, anch’essi nominati dal Papa, non può essere inferiore a venti e superiore a quaranta. Essi provengono da tutto il mondo, senza distinzione di confessione religiosa, e vengono scelti per il loro alto livello di competenza nelle varie discipline sociali.

L’ambito di ricerca della professoressa Glendon va dalla bioetica ai diritti umani, dal diritto costituzionale comparato degli Stati Uniti e dell’Europa alla teoria del diritto.

La signora Glendon fa anche parte del Consiglio sulla Bioetica creato dal Presidente degli Stati Uniti, George Bush.

Nel 1998 la rivista “The National Law Journal” l’ha considerata una delle “cinquanta giuriste più influenti degli Stati Uniti”.

La Glendon succede nella Presidenza dell’Accademia al professore francese Edmond Malinvaud, dell’Istituto Nazionale di Statistica e Studi Economici di Parigi.

E’ la seconda donna alla quale il Papa affida la Presidenza di un’Accademia Pontificia. La prima è stata l’italiana Letizia Pani Ermini, che nel maggio scorso è stata posta a capo della Pontificia Accademia Romana di Archeologia.